Bonaventura Rubino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bonaventura Rubino (Montecchio di Lombardia, 16001668) è stato un musicista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il destino di Bonaventura Rubino, nato a Montecchio, frazione di Darfo Boario Terme, in Lombardia, si incrocia con Palermo per la sua carica di Maestro di Cappella presso la Cattedrale. Il suo soggiorno palermitano ebbe inizio nel 1643 e si protrasse certamente fino al 1665, le origini e le vicende della vita precedenti questo lasso di tempo sono pressoché sconosciute. Fu uno dei protagonisti della vita musicale palermitana a cavallo della metà del secolo insieme a Giovan Battista Fasolo ed ai palermitani Vincenzo Amato e Bonaventura Aliotti, con i quali fu tra i principali compositori della musica devota che risuonò nelle cappelle cittadine e durante i festeggiamenti a Santa Rosalia. Suo è un dialogo sacro, la cui musica non ci è purtroppo giunta, composto nel 1652 in onore della patrona palermitana: La Rosalia guerriera. L'intera produzione di Rubino consiste in Sette raccolte di musica sacra scritte tra il 1645 e il 1658, durante la sua permanenza a Palermo, tutte stampate presso tipografi della città. Tra le sue composizioni vanno annoverati i Salmi che compongono il Vespro per lo Stellario della Beata Vergine, del 1644, recuperato e ricostruito attraverso lo studio di manoscritti ritrovati a Malta e a Bologna. Presentato in prima esecuzione moderna nel 1990 presso la stessa Basilica francescana di Palermo.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Opus I, Prima parte del tesoro armonico, Palermo, P.Scaglione, S.De Angelo, 1645
  • Opus II, Messa e Salmi a otto voci concertati nel primo coro, Palermo, F.Terranova, 1651
  • Opus III, Primo libro de mottetti concertati, Palermo, F.Terranova, 1651
  • La Rosalia guerriera, 1652
  • Opus IV, Secondo libro de mottetti concertati, Palermo, G.Bisagni, 1653
  • Opus V, Salmi varii variamente concertati, Palermo, G.Bisagni, 1655
  • Opus VI, Salmi concertati a cinque voci, Palermo, G.Bisagni, 1658
  • Opus VII, Salmi davidici concertati a tre e quattro voci, Palermo, G.Bisagni, 1658

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Balsano Maria Antonella, Composizioni musicali per i sabati dell'Immacolata, in La Sicilia e l'Immacolata. Non solo 150 anni. Atti del Convegno, a cura di D. Ciccarelli e M.D. Valenza, Officina di Studi Medievali di Palermo 2006, pagg. 41-48
  • Bibliografia siciliana, ovvero Gran Dizionario Bibliografico delle opere edite e inedite, antiche e moderne di autori siciliani o di argomento siciliano, Voll. 1-2 (A-Z), a cura di Giuseppe Maria Mira, New York, Burt Franklin 1972
  • Billio D'Arpa Nicoletta, Il primo libro di Mottetti concertati (Palermo 1651) di Bonaventura Rubino, in AA.VV., I Quaderni del Conservatorio, a cura di Giuseppe Collisani e Daniele Ficola, N.1, Palermo 1988
  • Carapezza Paolo Emilio, Introduzione: La musica sacra in Sicilia tra Rinascimento e Barocco, in AAVV, Musica sacra in Sicilia tra rinascimento e barocco, Atti del convegno di Caltagirone 10-12 dicembre 1985, a cura di Daniele Ficola, Palermo, Flaccovio 1988
  • Carapezza Paolo Emilio, Lo Stellario: un festa per l'Europa, in La Sicilia e l'Immacolata. Non solo 150 anni. Atti del Convegno, a cura di D. Ciccarelli e M.D. Valenza, Officina di Studi Medievali Palermo 2006, pagg.161-168
  • Collisani Giuseppe, Occasioni di musica nella Palermo barocca, in I Quaderni del Conservatorio, a cura di Giuseppe Collisani e Daniele Ficola, Palermo, Conservatorio Vincenzo Bellini, N.1, 1988
  • Cristadoro Giovanni Battista, Il festevole trionfo per la Coronazione dell'Immacolata Reina, co'l Diadema delle dodeci Stelle Ombreggianti li dodeci privileggi rimembrati nella Corona del Santissimo Stellario, Palermo, Stamperia d'Alfonso dell'Isola 1644
  • D'Arpa Umberto, Notizie e documenti sull'unione dei musici e sulla musica sacra a Palermo tra il 1645 e il 1670, in I Quaderni del Conservatorio, a cura di Giuseppe Collisani e Daniele Ficola, Palermo, Conservatorio Vincenzo Bellini, N.1, 1988
  • Ficola Daniele, Echi monteverdiani a Palermo: il Lauda Jerusalem Secondo di Bonaventura Rubino, in AAVV, Ceciliana per Nino Pirrotta, a cura di Giuseppe Collisani e Maria Antonella Balsano, Puncta 12, Palermo, Flaccovio 1994
  • Ficola Daniele, Il festevole trionfo per la coronazione dell'Immacolata Reina, in AAVV, Musica sacra in Sicilia tra rinascimento e barocco, Atti del convegno di Caltagirone 10-12 dicembre 1985, a cura di Daniele Ficola, Palermo, Flaccovio 1988
  • The New Grove Dictionary of Music and Musicians, II Edition, Vol. 26, pag. 508
  • Migliore Giuseppe, La pratica dei Vespri nel Seicento: due casi a confronto. Monteverdi e Rubino tra intima adesione liturgica e spettacolarità. Tesi di Laurea in Discipline della musica. Relatore: Prof. Daniele Ficola, Università degli studi di Palermo, a.a. 2009/2010
  • Mongitore Antonino, Palermo divoto di Maria Vergine e Maria Vergine protettrice di Palermo, Vol. I-II, Palermo, Stamperia di Gaspare Bayona 1720
  • Pagano Roberto, La vita musicale a Palermo e nella Sicilia del Seicento, in Nuova Rivista Musicale Italiana, III 1969, pagg. 439-466
  • Rotolo Filippo OFMC, La vicenda culturale nel Convento di San Francesco di Palermo, in La biblioteca francescana di Palermo, a cura di D.Ciccarelli, Officina di Studi Medievali Palermo 1995
  • Rubino Bonaventura, Vespro dello Stellario con Sinfonie ed altri Salmi (1655), a cura di Giuseppe Collisani e Daniele Ficola, MRS XV, Firenze, Olschki 1996

Controllo di autorità VIAF: 84102384 LCCN: no96022057