Bonțida

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bonţida
comune
Bonţida – Veduta
Localizzazione
Stato Romania Romania
Regione Wappen Großfürstentum Siebenbürgen.png Transilvania
Distretto Actual Cluj county CoA.png Cluj
Territorio
Coordinate 46°55′N 23°49′E / 46.916667°N 23.816667°E46.916667; 23.816667 (Bonţida)Coordinate: 46°55′N 23°49′E / 46.916667°N 23.816667°E46.916667; 23.816667 (Bonţida)
Superficie 80,38 km²
Abitanti 5 050 (2007)
Densità 62,83 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 407105
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Romania
Bonţida
Posizione del comune all'interno del distretto
Posizione del comune all'interno del distretto

Bonţida (in ungherese Bonchida, in tedesco Bonisbruck) è un comune della Romania di 5.050 abitanti, ubicato nel distretto di Cluj, nella regione storica della Transilvania.

Il comune è formato dall'unione di 4 villaggi: Bonţida, Coasta, Răscruci, Tăuşeni.

Dal 2008 è parte integrante della Zona metropolitana di Cluj Napoca[1]

Nel territorio del comune si trovano i ruderi del Castello Bánffy, complesso architettonico costruito nel XVII secolo su progetto dell'architetto italiano Agostino Serena e successivamente più volte rimaneggiato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la Seconda guerra mondiale, l'edificio venne confiscato dalle truppe tedesche che ne scacciarono gli abitanti e lo trasformarono in ospedale militare. Nel 1944, costretti dagli attacchi alleati a ritirarsi, i tedeschi incendiarono la struttura.

Immagini del castello[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comuni della zona metropolitana di Cluj Napoca. URL consultato il 23-07-2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Romania Portale Romania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Romania