Boleslao II di Polonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boleslao II
Boleslao II
Boleslao II
Duca di Polonia
In carica 1058 - 1076
Predecessore Casimiro I
Re di Polonia
In carica 1076 - 1079
Successore Ladslao Herman
Nascita febbraio 1041
Morte Ossiach, 3 aprile 1081
Dinastia Piast
Padre Casimiro I
Madre Maria Dobronega

Boleslao II, in polacco conosciuto come Bolesław Śmiały (l'ardito), Szczodry (il generoso), o Okrutny (il crudele), (febbraio 1041Ossiach, 3 aprile 1081), fu duca e re di Polonia nel periodo 1058-1079 (incoronato nel 1076).

Si alleò con papa Gregorio VII nella sua lotta contro l'imperatore, e condannò a morte il Vescovo di Cracovia San Stanislao per tradimento. Il martirio del santo provocò la rivolta nella popolazione, che spinse il re all'esilio. Ladislao Herman di Polonia divenne quindi duca di Polonia (1079-1102).

Dopo di lui, due fratelli, Zbigniew e Boleslao, ressero assieme le sorti del ducato dal 1102 al 1107.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Duca di Polonia col titolo di Re dal 1076 Successore POL Przemysł II 1295 COA.svg
Casimiro I 1058 - 1079 Ladislao Herman