Bokusatsu tenshi Dokuro-chan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
« Pipiru piru piru pippiru pi »
(Dokuro-chan)
Bokusatsu tenshi Dokuro-chan
light novel
Titolo orig. 撲殺天使ドクロちゃん
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autori
Editore Media Works - Dengeki Bunko
Volumi 9 (completa)
Target seinen
Generi commedia, pulp
Bokusatsu tenshi Dokuro-chan
manga
Titolo orig. 撲殺天使ドクロちゃん
Autori
Editore Media Works
1ª edizione agosto 2005
Collanaed. Dengeki Comic Gao!
Tankōbon 3 (in corso)
Target seinen
Generi commedia, pulp
Bokusatsu tenshi Dokuro-chan
serie TV anime
Titolo orig. 撲殺天使ドクロちゃん
Regia Tsutomu Mizushima
Studio Media Works
Rete SKY PerfecTV!
1ª TV marzo 2005 – settembre 2005
Episodi 8 (completa)
Durata ep. 12 min
Target seinen
Generi demenziale, ecchi, commedia, pulp

Bokusatsu tenshi Dokuro-chan (撲殺天使ドクロちゃん?) è una serie di light novel, poi adattata come manga e successivamente come anime di 8 episodi dallo studio Media Works, e come videogioco. Gli sketch comici, a volte parodistici dell'opera si appoggiano esclusivamente sulla violenza esagerata e ingiustificata da parte della protagonista e lo sviscerare i mille difetti e luoghi comuni degli otaku giapponesi. Questo genere di contenuti limitano la fruibilità dell'opera ad un target adulto. Nel 2007 sono state realizzati i primi episodi della seconda serie.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La vita di Sakura Kusakabe viene sconvolta dall'improvvisa comparsa in casa sua di Dokuro-chan, un bellissimo angelo con tanto di aureola che ha solo un problema: di tanto in tanto lo colpisce con la sua mazza ferrata uccidendolo sul colpo e smembrandone il corpo, a volte senza un particolare motivo. Però, essendo un angelo, subito dopo lo riporta in vita promettendogli di non farlo più.

Diverse volte al giorno quindi Sakura si ritrova improvvisamente morto e resuscitato e la sua vita diventa un inferno. Dokuro non vuole rivelargli il perché della sua presenza e il mistero viene svelato solo con l'arrivo di Sabato, un altro angelo dalle corna di capra che rivela la verità al giovane: Dokuro è un angelo tornato indietro nel tempo per assassinarlo prima che il ragazzo trovi il modo di fermare la crescita delle donne a dodici anni e renderle immortali, creando un "paradiso dei pedofili in terra". Dokuro tuttavia ha disertato: invece di uccidere Sakura cerca comunque di perseguire la missione affidatole distraendolo mentre studia, in modo da minare la sua intelligenza ed evitare così il futuro dal quale l'angelo proviene. Tuttavia, siccome Sakura non è stato eliminato, Sabato viene inviata per sistemare la faccenda una volta per tutte.

Così Sakura si vede costretto a scappare dal nuovo angelo killer, finché alla fine la comparsa della sorella di Dokuro chiude definitivamente i conti.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Sakura Kusakabe (草壁桜): il protagonista. Nonostante subisca la morte più volte al giorno per mano di Dokuro, si dimostra sempre comprensivo e disponibile nei confronti dell'angelo e persino con Sabato. Incarna lo stereotipo dell'otaku visto dalla società giapponese, con pulsioni sessuali che stenta a controllare e perversioni varie. Ama Shizuki Minakami (che sembra ricambiare), ma è troppo timido per rivelarle i suoi sentimenti.
  • Dokuro Mitsukai (三塚井ドクロ): un grazioso angelo assassino che dimostra la stessa età di Sakura. Spedita nel passato per uccidere il ragazzo, in realtà elabora un piano alternativo: lo picchia e lo disturba durante il sonno per evitare che Sakura abbia il tempo e la forza di dedicarsi allo studio e quindi evitare in questo modo che trasformi il mondo nel "paradiso dei pedofili in terra". Non si rende conto della sua forza e uccide più volte al giorno Sakura, riportandolo in vita poi con l'incantesimo Pipiru piru piru pipiru pi. È inoltre in grado di trasformare le persone in animali per i suoi scopi personali.
  • Sabato Mihashigo (三橋檎サバト): un angelo assassino spedito nel passato per portare a termine il compito affidato a Dokuro. Folle come la sua collega, la sua arma è un bastone elettrico chiamato "Durandal". Non riuscendo ad uccidere il ragazzo, va a vivere sotto un ponte.
  • Zanzu (ザンス): strambo angelo che accompagna Dokuro. È pieno di piercing ed è vestito in stile punk, anche lui dimostra di avere delle strane perversioni.
  • Zakuro Mitsukai (三塚井ザクロ, Mitsukai Zakuro): sorella di Dokuro armata di asciugamani bagnati. Ha nove anni, anche se fisicamente sembra più grande della sorella (dando origine ad altre gag sulla pedofilia). È tornata dal futuro per mettere fine alla ribellione della sorella.
  • Shizuki Minakami (水上静希, Minakami Shizuki): la ragazza che Sakura ama e probabilmente l'unica persona a comportarsi in modo umano con il ragazzo.


Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
1 Sono l'angelo "colpisco-a-morte"! Dokuro-chan!
「撲殺天使だよ!ドクロちゃん!」 - Bokusatsu Tenshi da yo! Dokuro-chan!
12 marzo 2005
2 L'assassino dal futuro! Dokuro-chan!
「未来からの刺客だよ!ドクロちゃん!」 - Mirai kara no Shikaku da yo! Dokuro-chan!
12 marzo 2005
3 Cupido dell'amore! Dokuro-chan!
「恋のキューピットだよ!ドクロちゃん!」 - Koi no Kyūpitto da yo! Dokuro-chan!
14 maggio 2005
4 Nuovo cinema Paradiso! Dokuro-chan!
「ニューシネマパラダイスだよ!ドクロちゃん!」 - Nyū Shinema Paradaisu da yo! Dokuro-chan!
14 maggio 2005
5 Gita scolastica! Dokuro-chan!
「林間学校だよ!ドクロちゃん!」 - Rinkangakkō da yo! Dokuro-chan!
16 luglio 2005
6 Test di coraggio! Dokuro-chan!
「肝試しだよ!ドクロちゃん!」 - Kimodameshi da yo! Dokuro-chan!
16 luglio 2005
7 È Zakuro-chan! Dokuro-chan!
「ザクロちゃんだよ!ドクロちゃん」 - Zakuro-chan da yo! Dokuro-chan!
10 settembre 2005
8 Addio! Dokuro-chan!
「さよならだよ!ドクロちゃん!」 - Sayonara da yo! Dokuro-chan!
10 settembre 2005

Sigle[modifica | modifica wikitesto]

Citazioni culturali e riferimenti ad altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga