Boeing X-46

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boeing X-46
Impressione d'artista dell'X-46 in fase di appontaggio.
Impressione d'artista dell'X-46 in fase di appontaggio.
Descrizione
Tipo UCAV
Progettista Stati Uniti Boeing
Costruttore Stati Uniti Boeing
Utilizzatore principale Stati Uniti USAF United States Navy

[senza fonte]

voci di aeroplani sperimentali presenti su Wikipedia

Il Boeing X-46 era un progetto di aeromobile a pilotaggio remoto (UCAV), che doveva essere sviluppato in collaborazione tra la United States Navy e la Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA) come variante imbarcata basata sull'X-45 della Boeing, in fase di sviluppo per la United States Air Force.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Due contratti per dimostratori di tecnologia furono assegnati nel giugno 2000: uno alla Boeing per l'X-46A e l'altro alla Northrop Grumman Corporation per l'X-47A.
Nel mese di aprile 2003, i progetti dell'Air Force e della Marina furono formalmente riuniti sotto il programma comune J-UCAV (di DARPA/USAF/Navy insieme), in seguito ribattezzato J-UCAS (Joint Unmanned Air Systems).
Il programma X-46 fu quindi giudicato ridondante e concluso e così pure, successivamente, il programma J-UCAS[1].
Nell'estate del 2006 iniziò un programma dimostrativo N-UCAS esclusivamente per la marina[2].
La Boeing utilizzò materiale sviluppato per l'X-45 e l'X-46 per proporre l'X-45N come dimostratore navale UCAV[3].

La successiva evoluzione del programma è quella di fornire più vasta autonomia ai velivoli, come richiesto dall'USAF. Allo scopo i progettisti Boeing hanno creato l'X-45C, basato in parte sul disegno dell'X-46 che era stato sviluppato per il programma UCAV-N[4].

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Uncertainty Engulfs Pentagon's Unmanned Aircraft Plans". Aviation Week and Space Technology, 13 September 2002.
  2. ^ "Navy UCAS Program Set To Be Launched Within Weeks". Aviation Week and Space Technology, 21 July 2006.
  3. ^ "Bids are in for U.S. Navys UCAS-D". Aviation Week and Space Technology, 1 April 2007.
  4. ^ X-46

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]