Body of Evidence - Il corpo del reato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Body of Evidence - Il corpo del reato
Scena.JPG
Madonna in una scena del film
Titolo originale Body of Evidence
Paese di produzione USA, Germania
Anno 1993
Durata 99 min (102 min versione non censurata)
Colore colore
Audio sonoro
Genere erotico, thriller, drammatico
Regia Uli Edel
Sceneggiatura Brad Mirman
Produttore Mel Dellar, Dino De Laurentiis, Stephen Deutsch
Fotografia Douglas Milsome
Montaggio Thom Noble
Effetti speciali Dale L. Martin
Musiche Graeme Revell
Scenografia Victoria Paul
Costumi Susan Becker
Trucco Joseph A. Campayno, Anthony Cortino, Deborah K. Larsen
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Body of Evidence - Il corpo del reato (Body of Evidence) è un film del 1993 diretto da Uli Edel, e interpretato da Madonna e Willem Dafoe. Il film va inserito nel filone dei thriller erotici iniziato proprio nello stesso anno da Basic Instinct, riscosse anche questo molto successo.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un vecchio e facoltoso uomo d'affari viene trovato morto nella sua camera da letto per un attacco di cuore. La polizia non crede ad un incidente, ma piuttosto ad un omicidio, e sospetta che la gallerista Rebecca Carlson gli abbia provocato un attacco di cuore durante un gioco sadomasochistico, usando la sua arma migliore: il suo stesso corpo straordinario. Per il pubblico ministero Robert Garrett non c'è alcun dubbio che Rebecca sia colpevole, anche perché lei diventa la principale erede di ben 8 milioni di dollari. L'unica testimone dell'omicidio è la segretaria della vittima, una ex cocainomane, la cui devozione per il capo si trasforma ben presto in un amore ossessivo. Il difensore di Rebecca, l'ingenuo avvocato Frank Dulaney, dovrà dimostrare l'innocenza della sua cliente. Ma verrà intrappolato nella rete dei suoi pericolosi giochi erotici, trascinato in una torrida relazione fatta di sadomasochismo, droga e sesso ai limiti della violenza, finché scoprirà la sconvolgente verità della sua amante fatale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]