Bob Birch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bob Birch
Bob Birch in concerto con Elton John a Wiesbaden, in Germania (2009)
Bob Birch in concerto con Elton John a Wiesbaden, in Germania (2009)
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Periodo di attività 1990 – 2012
Strumento Basso, fagotto, sassofono, voce
Gruppo attuale Elton John Band
Gruppi precedenti Warpipes

Robert "Bob" Birch (Detroit, 14 luglio 1956San Fernando Valley, 15 agosto 2012) è stato un bassista statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce nel 1956 a Detroit (Michigan) e frequenta la Wayne State University, situata per l'appunto nella nota città statunitense; nonostante sappia suonare anche il fagotto, la sua vera passione rimane il basso. Negli anni Ottanta, dopo aver affinato le proprie capacità ed essersi perfezionato musicalmente, si trasferisce a Los Angeles (dove conosce il percussionista John Mahon e il tastierista Guy Babylon). Ha la sua prima esperienza in ambito professionistico andando in tour con José Feliciano e Babylon; nel 1991 entra a far parte dei Warpipes (rockband formata da musicisti come Davey Johnstone e Nigel Olsson, molto legati ad Elton John): con loro suona sia il basso che il sassofono. Nel corso del tour volto a promuovere l'album The One (1992) Bob viene chiamato da Johnstone e diventa il bassista ufficiale della rockstar britannica (ma si cimenta anche ai cori).

Birch è stato un membro della Elton John Band, insieme a Davey Johnstone, Nigel Olsson e John Mahon; come loro vive a Los Angeles, dove ha una moglie (Michele) e un figlio, frequentante l'Occidental College (dove studia biochimica).

È morto il 15 agosto 2012 all'età di 56 anni. Il suo corpo è stato trovato nella sua abitazione con un colpo di pistola alla testa. Il caso è stato catalogato come "apparente suicidio"[1] .

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Addio a Bob Birch, bassista di Elton John Rockol.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 267789027