Bob

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altre voci che possono riferirsi alla stessa combinazione di 3 caratteri, vedi BOB.
Il bob a quattro statunitense ai Giochi olimpici di Salt Lake City.
Un equipaggio di bob a Davos attorno al 1910.

Il bob è uno sport invernale nel quale delle squadre (composte da 2 o 4 persone) eseguono discese cronometrate lungo una pista ghiacciata, stretta e tortuosa, a bordo di un mezzo dotato di pattini sterzanti (chiamato appunto bob, in italiano guidoslitta), spinto all'avvio dai membri della squadra e successivamente dalla forza di gravità. A seconda del numero di componenti dell'equipaggio si parla di Bob a due o di Bob a quattro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo sport fu inventato negli anni 1880 ad Albany (New York) e successivamente introdotto in Svizzera. Le prime gare venivano disputate su strade coperte di neve, e le prime competizioni si svolsero a Davos nel 1883 ed a St. Moritz nel 1884. Il primo club venne formato nel 1897 e la prima pista costruita specificamente per il bob venne aperta nel 1902. Inizialmente gli equipaggi erano di 5 o 6 persone, vennero poi ridotti a 2 o 4 negli anni 1930. I bob erano completamente in legno e successivamente vennero introdotti i pattini in acciaio.

La Fédération Internationale de Bobsleigh et de Tobogganing (FIBT) venne fondata nel 1923 e lo sport fa parte del programma dei Giochi olimpici invernali dalla prima edizione del 1924. Inizialmente si disputava solo la gara di bob a 4. Il bob a 2 venne aggiunto nel 1932, mentre le gare femminili hanno fatto il loro debutto olimpico nel 2002.

In Italia nel 1920 fu fondato a Cortina d'Ampezzo il primo bob club d'Italia: il Bob Club Cortina, e nel 1930 si disputò sempre a Cortina d'Ampezzo la prima edizione del campionato italiano di bob a due maschile, nel 1934 venne introdotto il bob a quattro. Il personaggio della storia italiana di bob più importante fu sicuramente Eugenio Monti, che gareggiò a livello agonistico dal 1954 al 1968.

Pista, bob ed equipaggio[modifica | modifica wikitesto]

Pista da Bob

Una pista moderna deve essere attorno ai 1 500 m di lunghezza e avere almeno 15 curve. Un bob può raggiungere facilmente una velocità di 130 km/h e in alcune curve l'equipaggio è sottoposto ad accelerazioni laterali pari a cinque volte l'accelerazione di gravità (5g).

I bob moderni combinano leghe in metallo leggero, pattini in acciaio e carrozzerie aerodinamiche in materiali compositi. I bob da competizione devono avere una lunghezza massima di 3,80 metri per il bob a 4 e di 2,70 metri per il bob a 2. In entrambi i casi la larghezza massima è di 0,67 metri. Il peso massimo (compreso l'equipaggio) è di 630 kg per il bob a 4 e di 390 kg per il bob a 2. Possono essere aggiunte delle zavorre per raggiungere i limiti, in quanto maggiore è il peso, più veloce è il mezzo. Fino a quando venne introdotto il limite di peso (nel 1952) i componenti dell'equipaggio tendevano ad essere molto pesanti.

Un equipaggio di bob a 2 è composto da un pilota e da un frenatore, cui si aggiungono nel bob a 4 due "laterali" che hanno come compito principale quello di aiutare nella spinta. Non è raro che come laterali vengano utilizzati atleti provenienti dall'atletica leggera, in particolare velocisti. Ogni discesa inizia con partenza da fermo. L'equipaggio spinge il bob per quindici metri prima di saltare a bordo. Molto spesso la vittoria di una gara viene determinata dalla bontà della fase iniziale di spinta.

Al 2004, le gare di bob sono divise in maschili e femminili. Le donne competono solo nel bob a 2, gli uomini nel bob a 2 e nel bob a 4. La classifica delle gare maschili viene calcolata sommando i tempi di quattro discese, mentre per le donne le discese sono due. Prima della gara vera e propria coloro che praticano il bob hanno a disposizione tre giorni per provare la pista sulla quale dovranno competere.

Le piste più importanti[modifica | modifica wikitesto]

Al mondo esistono 12 piste di alto livello per le competizioni di bob:

Lunghezza Dislivello Pendenza
Igls Austria 1 220 m 98,10 14% (max)
Calgary Canada 1 475 m 121,2 m 15% (max)
Cesana Italia 1 435 m 117 m 9,2% (media)
La Plagne Francia 1 507,5 m 124,5 m 14,5% (max)
Altenberg Germania 1 413 m 122,22 m 15% (max)
Königssee Germania 1 250 m 117 m --%
Winterberg Germania 1 325 m 110 m 14,5% (max)
Cortina d'Ampezzo Italia 1 350 m 120,45 m 16% (max)
Nagano Giappone 1 762,3 m 112,5 m 15% (max)
Lillehammer Norvegia 1 365 m 114 m 15% (max)
St. Moritz Svizzera 1 722 m 129 m 15% (max)
Lake Placid Stati Uniti 1 455 m 107 m --%
Salt Lake City Stati Uniti 1 340 m 103,9 m --%

Il bob su pista naturale[modifica | modifica wikitesto]

Il bob a quattro di Ita-3 ai Campionati Europei 2005
Bob a quattro, incidente su una curva impegnativa della pista

La F.I.S.I. riconosce la specialità del bob su pista naturale fra le sue discipline. Le nazioni che partecipano a questo tipo di competizioni sono Francia, Austria, Germania, Svizzera e la gara più importante che viene disputata sono i Campionati Europei.

Per poter gareggiare con il bob su strada bisogna avere compiuto il diciottesimo anno di età e soprattutto avere molta passione e sacrificio poiché tutti gli atleti che praticano questa disciplina (compresa la nazionale) non fanno parte di gruppi sportivi militari ma hanno un proprio lavoro che li impegna per tutto l'anno e molto del loro tempo libero lo dedicano alle società sportive e alla manutenzione dei bob.

Le società sportive che praticano questa disciplina sono dislocate soprattutto nel bellunese: U.S. Valpiova Laggio, G.S. Lorenzago, B.C. Auronzo, B.C. Valle. In Alto Adige troviamo il S.V. Muhlbach; mentre l'ultima società che si è avvicinata a questa disciplina è il BC Sauze d'Oulx società molto importante del bob su pista.

Il bob per la pista naturale[modifica | modifica wikitesto]

I bob utilizzati sono modelli Podar e Siorpaes che si usavano su pista artificiale negli anni '80 con le modifiche del caso ai paracolpi e allo sterzo. Il telaio è in tubi di ferro mentre la carenatura comprende solamente il cofano anteriore, i lati devono essere privi di carena per permettere al frenatore (o agli interni se si tratta del bob a 4) di sporgersi dal bob per bilanciarlo sulle curve ed evitare il ribaltamento.

Il peso del bob a 2 compreso di atleti ed equipaggiamento deve essere max. 420 kg, mentre quello del bob a 4 max. 660 kg.

I pattini sono dello stesso tipo di quelli usati su pista, costruiti da un pezzo massiccio di acciaio avente una composizione chimica costante.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La Svizzera è la nazione che ha ottenuto più successi nel bob, tra campionati europei e mondiali, Coppa del Mondo e Olimpiadi.

La storia della partecipazione della Nazionale di bob della Giamaica ai Giochi olimpici di Calgary nel 1988 ha ispirato il film della Disney Cool Runnings - Quattro sottozero.

Competizioni di bob[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali