bmibaby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bmibaby
Bmibaby.png
Boeing 737-500 G-BVZH bmibaby.jpg
Compagnia aerea a basso costo
Codice IATA WW
Codice ICAO BMI
Identificativo di chiamata BABY
Inizio operazioni di volo 22 marzo 2002
Fine operazioni di volo 9 settembre 2012
Descrizione
Hub East Midlands/Nottingham
Basi Birmingham
Programma frequent flyer Diamond Club
Flotta 14
Destinazioni 42
Azienda
Fondazione 24 gennaio 2002 a Castle Donington
Chiusura 9 settembre 2012
Stato Regno Unito Regno Unito
Sede Castle Donington
Gruppo British Midland International
Persone chiave
  • Wolfgang Prock-Schauer (Amministratore Delgato)
  • Stefan Lauer (Presidente)
Sito web www.bmibaby.com
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

bmibaby era una compagnia aerea a basso costo britannica, posseduta dalla più grande British Midland Airways Ltd. Effettuava voli low cost in Europa dalle sue basi principali di East Midlands/Nottingham e Birmingham. Negli anni prima della chiusura la compagnia ebbe basi anche a Manchester, Cardiff e Durham Tees Valley.

Bmibaby Ltd possedeva una licenza dell'autorità britannica per l'aviazione civile di tipo A, che le permette di trasportare passeggeri, cargo e posta su aeromobili con venti o più posti a sedere.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing 737-300 in rullaggio a Manchester. (2009)

La Bmibaby venne fondata il 24 gennaio 2002, e dopo meno di due mesi, il 22 marzo, iniziò l'attività di linea con un volo fra East Midlands e Málaga. L'espansione fu rapida, tanto che si decise di aprire nuove basi nel corso degli anni: Cardiff nell'ottobre 2002, Manchester a maggio 2003, Durham Tees Valley a ottobre 2003 (poi chiusa nel 2006 per scarsità di passeggeri) e Birmingham all'inizio del 2005. Il 1º marzo 2007 la compagnia low-cost annunciò un servizio per i viaggiatori d'affari tutto innovativo, che offriva una gamma di possibilità quali la flessibilità del biglietto, l'accesso alle lounges dei vari aeroporti e il check-in on-line. Inoltre, venne introdotto anche il vantaggio di pagare solamente i servizi utilizzati. Alla fine del 2007, Bmibaby aveva 9 aeromobili in night-stop a Birmingham, che diventava così la più grande base del vettore. Tuttavia, a dicembre 2008 venne annunciata la sospensione di 5 rotte dallo scalo a causa della mancanza di passeggeri.[2] A causa delle perdite record subite per effetto della crisi economica del 2008, ulteriori tagli vennero annunciati nel 2009, quando fu decisa la riduzione della flotta da 17 a 12 macchine nel corso del 2010 e la conseguente perdita di 158 posti di lavoro.

La chiusura[modifica | modifica sorgente]

A seguito dell'acquisto di British Midland International da parte di International Airlines Group, viene deciso di chiudere la compagnia. Annunciato a maggio dello stesso anno, la compagnia ha chiuso tutte le attività domenica 9 settembre 2012. Da notare come il primo volo della compagnia è stato l'East Midlands-Málaga mentre l'ultimo volo della compagnia è stato il "volo di ritorno", il WW5330 Málaga-East Midlands atterrato alle 22:48 (Western European Time) con tre minuti di ritardo rispetto allo schedulato.

Il 9 settembre 2012 sul sito della compagnia vengono chiuse le vendite e al posto della solita grafica appare un particolare messaggio simpatico ma malinconico con scritto:[3]

(EN)
« Been nice knowing you, baby!
On September 9th 2012 bmibaby flew its last ever flight.
Thanks to everyone who has flown with us over the years.
It's been so much fun, baby!
Bye bye! »
(IT)
« È stato bello conoscerti, baby!
Il 9 settembre 2012 bmibaby ha effettuato il suo ultimo volo di sempre.
Grazie a tutti coloro che hanno volato con noi nel corso degli anni.
È stato molto divertente, baby!
Bye bye! »
(bmibaby)

Destinazioni[modifica | modifica sorgente]

Donington Hall, la sede di Bmibaby
Un Boeing 737-300 mentre atterra a Birmingham. (2007)
Un Boeing 737-500 ad Amsterdam. (2009)

Gli aeroporti raggiunti da Bmibaby sono tutti dentro i confini dell'Unione europea.

Le destinazioni contrassegnate con * sono stagionali

Flotta[modifica | modifica sorgente]

Un Boeing 737 Bmibaby all'aeroporto di Ginevra. (2010)

A novembre 2010, la flotta di Bmibay è costituita da 14 aeromobili tutti configurati con la sola classe economica.

Flotta Bmibaby
Aereo Totale Passeggeri
Boeing 737-300 11 148
Boeing 737-500 3 131
Totale 14

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Licenza operativa
  2. ^ (EN) Route Profile: bmibaby Routes 2002 - 2012
  3. ^ (EN) bmibaby as now closed

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]