Blumea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Blumea
Blumea lanceolaria.JPG
Blumea lanceolaria
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Inuleae
Genere Blumea
DC., 1833
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Tricolpate basali
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Asteroideae
Tribù Inuleae
Specie
  • vedi testo

Blumea DC., 1833 è un genere di piante floreali della famiglia Asteraceae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le piante di questo genere sono in prevalenza erbacce relativamente piccole. Alcune di esse sono specie ruderali.

Molte specie del genere Blumea sono utilizzate nella medicina tradizionale cinese. Altro impiego è l'uso decorativo come piante secche.

La Blumea balsamifera (Nat; หนาด) è ritenuta in grado di allontanare gli spiriti nel folklore tailandese ed è utilizzata come pianta medicinale nelle Filippine.

L'olio essenziale della foglia di Blumea mollis[1] contiene linalolo (circa 19%), γ-elemene (circa 12%), copaene (circa 11%), estragolo (circa 11%), ''allo''-ocimene (circa 10%), γ-terpinene (circa 8%) e ''allo''-aromadendrene (circa 7%). Questo olio essenziale ha effetti significativi di tossicità nei confronti delle larve di Culex quinquefasciatus al principio del quarto stadio, con LD50 = 71.71 mg/kg e LD90 = 143.41 mg/kg[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il genere Blumea cresce nelle aree tropicali e subtropicali dell'Asia, specialmente nel Subcontinente indiano e nell'Asia sudorientale. Poche specie sono anche presenti in Australia e ancor meno si trovano in Africa.

Altri utilizzi del nome[modifica | modifica sorgente]

Blumea è anche il nome della rivista specializzata Journal of Plant Taxonomy and Plant Geography pubblicato dal National Herbarium of the Netherlands[3].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il genere Blumea comprende le seguenti specie:[4]:

Alcune specie erano precedentemente incluse nel genere Conyza.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Blumea mollis
  2. ^ Senthilkumar A, Kannathasan K, Venkatesalu V.,"Chemical constituents and larvicidal property of the essential oil of Blumea mollis (D. Don) Merr. against Culex quinquefasciatus." Parasitol Res. 2008 Sep;103(4):959-62
  3. ^ Blumea - Journal of Plant Taxonomy and Plant Geography, National Herbarium of the Netherlands
  4. ^ Blumea in Global Compositae Checklist. URL consultato il 2 marzo 2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) John Lindley & Thomas Moore, The treasury of botany

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Botanica