Blue Haze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blue Haze
Artista Miles Davis
Tipo album Studio
Pubblicazione 1956[1][2]
Durata 30 min : 05 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Jazz
Etichetta Prestige Records
Produttore Bob Weinstock
Registrazione WOR Studios, New York, 19 maggio 1953
Beltone Studios, New York, 15 marzo 1954
Rudy Van Gelder Studio, Hackensack, 3 aprile 1954
Miles Davis - cronologia
Album precedente
(1956)
Album successivo
(1957)

Blue Haze è un album di Miles Davis pubblicato dalla Prestige Records nel 1956.[1][2]

Il disco[modifica | modifica sorgente]

L'album è sostanzialmente una riedizione rimasterizzata da Rudy Van Gelder del long playing a 10 pollici Miles Davis Quartet del 1954 con l'aggiunta del brano I'll Remember April proveniente da un altro disco di Davis, sempre a 10 pollici, intitolato invece Miles Davis Quintet. La Prestige in quel periodo stava ripubblicando gran parte del suo materiale apparso originariamente in dischi nel piccolo formato in nuovi album a 12 pollici che poi sono rimasti nel catalogo della casa discografica negli anni seguenti fino alla loro ripubblicazione su CD anche rimasterizzati digitalmente.

Blue Haze è costituito da brani provenienti da diverse sessioni di registrazione e con formazioni diverse. La prima traccia, I'll Remember April, fu incisa il 3 aprile 1954, il resto proviene dalle sessioni del 19 maggio 1954 e del 15 marzo 1953, la prima con un quintetto comprendente John Lewis, Charles Mingus (al pianoforte e non al contrabbasso sulla sua Smooch), Percy Heath e Max Roach, la seconda invece con un quartetto comprendente Horace Silver, Heath e Art Blakey.

I brani Four e Tune Up sono di solito indicate come composizioni di Davis, mentre pare siano invece del sassofonista e band leader Eddie Vinson che comunque le avrebbe scritte per il trombettista.[3]

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Lato A
  1. I'll Remember April - (Gene DePaul, Don Raye, Patricia Johnson) - 7:52
  2. Four - (Miles Davis) - 4:00
  3. Old Devil Moon - (Burton Lane, Yip Harburg) -3:22
  4. Smooch - (Miles Davis, Charles Mingus) - 3:04
Lato B
  1. Blue Haze - (Miles Davis) - 6:08
  2. When Lights Are Low - (Benny Carter, Spencer Williams) - 3:25
  3. Tune Up - (Miles Davis) - 3:52
  4. Miles Ahead - (Miles Davis) - 4:28

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Smooch, When Lights Are Low, Tune Up, Miles Ahead (19 maggio 1953):

Four, Old Devil Moon, Blue Haze (15 marzo 1954):

I'll Remember April (3 aprile 1954):

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • 1956LP, Prestige Records PRLP 7054
  • 1984CD, Original Jazz Classics Fantasy Records PRLP 7054
  • 1988CD, Original Jazz Classics Fantasy Records PRLP 7054, edizione rimasterizzata digitalmente

Singoli e altri album[modifica | modifica sorgente]

Long playing 33 giri 10"

78 giri

45 giri

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Tim Neely, Goldmine Jazz Album Price Guide, 2ª ed., Krause Publications, 2004, p. 140, ISBN 978-0-87349-804-3. URL consultato il 22 maggio 2012.
  2. ^ a b (EN) Reviews and Ratings of New Jazz Albums in Billboard, The Billboard Publishing Company, 13 ottobre 1956, p. 30. URL consultato il 1º giugno 2012.
  3. ^ (EN) Kenny Mathieson, Giant Steps: Bebop and the Creators of Modern Jazz, 1945-65, Canongate Books, 2012, ISBN 978-0-85786-617-2. URL consultato il 16 settembre 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Miles Davis con Quincy Troupe, Miles. L'autobiografia, Roma, Minimum Fax, 2010, p. 579, ISBN 978-88-7521-246-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Blue Haze, Sito ufficiale Concord Music Group. URL consultato il 10 settembre 2013.
jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz