Blue Hawaii (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blue Hawaii
Artista Elvis Presley
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 1 ottobre 1961
Durata 32:02
Dischi 1
Tracce 14 (versione originale)
Genere Rock and roll
Pop
Etichetta RCA Records
Produttore Steve Sholes
Note #1 Stati Uniti
Certificazioni
Dischi d'oro 1
Dischi di platino 3
Elvis Presley - cronologia
Album precedente
(1961)
Album successivo
(1962)

Blue Hawaii è un album inciso da Elvis Presley, pubblicato dalla RCA Records in mono e stereo, n° di catalogo LPM/LSP 2426, nell'ottobre 1961, contenente la colonna sonora del film Blue Hawaii da lui interpretato. Le sedute di registrazione si tennero agli studi Radio Recorders di Hollywood il 21, 22, e 23 marzo 1961. Il disco restò posizionato al primo posto della classifica Billboard 200 per 20 settimane di fila e nella UK Albums Chart per 17 settimane, risultando il maggior successo commerciale avuto da Presley in vita.[1]

Le canzoni Can't Help Falling in Love e Rock-A-Hula Baby furono estratte dall'album e pubblicate come singolo un mese dopo l'uscita del disco. Can't Help Falling in Love, che divenne all'epoca un grosso successo commerciale e il brano con l'esecuzione del quale successivamente il cantante chiudeva la scaletta musicale di quasi tutti i concerti negli anni settanta, raggiunse la posizione numero 2 nella classifica Billboard Hot 100, mentre la b-side si piazzò alla posizione numero 23.

Il positivo responso commerciale dell'album contenente questa colonna sonora e del precedente album G.I. Blues (Cafè Europa), contenente la colonna sonora del film omonimo , che ottennero un successo di vendite molto migliore dei normali dischi incisi da Elvis all'epoca, come Elvis Is Back! e Something for Everybody, spinsero il cantante a proseguire la sua carriera artistica dedicandosi alla pubblicazione di album contenenti brani smaccatamente commerciali, che venivano regolarmente inseriti negli album contenenti la colonna sonora tratta dall'ultimo film da lui interpretato, piuttosto che dedicarsi ad incisioni in studio finalizzate alla creazione di un nuovo album.[2]

Il 29 aprile 1997, la RCA ha pubblicato l'album in versione rimasterizzata con l'aggiunta di otto bonus tracks.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Blue Hawaii (Leo Robin e Ralph Rainger) - 2:36
  2. Almost Always True (Ben Weisman e Fred Wise) - 2:25
  3. Aloha 'Oe (Queen Lydia Lili'uokalani) - 1:53
  4. No More (Don Robertson e Hal Blair) - 2:22
  5. Can't Help Falling in Love (George David Weiss, Hugo Peretti, Luigi Creatore) - 3:01
  6. Rock-A-Hula Baby (Ben Weisman, Fred Wise, Dolores Fuller) - 1:59
  7. Moonlight Swim (Ben Weisman e Sylvia Dee) - 2:20

Lato 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ku-U-I-Po (George David Weiss, Hugo Peretti, Luigi Creatore) - 2:23
  2. Ito Eats (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 1:23
  3. Slicin' Sand (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 1:36
  4. Hawaiian Sunset (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 2:32
  5. Beach Boy Blues (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 2:03
  6. Island Of Love (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 2:41
  7. Hawaiian Wedding Song (Al Hoffman, Charles King, Dick Manning) - 2:48

Bonus tracks nella ristampa del 1997[modifica | modifica wikitesto]

  1. Steppin' Out of Line (Ben Weisman, Fred Wise, Dolores Fuller) - 1:53
  2. Can't Help Falling in Love (alternate take) (George David Weiss, Hugo Peretti, Luigi Creatore) - 1:54
  3. Slicin' Sand (alternate take) (Sid Tepper e Roy C. Bennett) - 1:45
  4. No More (alternate take) (Don Robertson e Hal Blair) - 2:35
  5. Rock-A-Hula Baby (alternate take) (Ben Weisman, Fred Wise, Dolores Fuller) - 2:15
  6. Beach Boy Blues (alternate take) (Sid Tepper e Roy C. Bennett) 1:58
  7. Steppin' Out of Line (alternate take) (Ben Weisman, Fred Wise, Dolores Fuller) - 1:54
  8. Blue Hawaii (alternate take) (Leo Robin e Ralph Rainger) - 2:40

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jorgensen, Ernst. Elvis Presley A Life in Music: The Complete Recording Sessions. New York: St. Martin's Press, 1998; p. 150.
  2. ^ Jorgensen, op. cit. p. 164.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock