Blood Test

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blood Test
Autore Jonathan Kellerman
1ª ed. originale 1986
Genere romanzo
Sottogenere thriller
Lingua originale inglese
Ambientazione Los Angeles, California
Protagonisti lo psicologo Alex Delaware e il detective LAPD Milo Sturgis

Blood Test (1986) è il secondo romanzo giallo dello scrittore statunitense Jonathan Kellerman, inedito in Italia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I genitori di un bambino di cinque anni, Woody Swope, gravemente malato, hanno rifiutato di concedere l'unica cura che potrebbe salvargli la vita. Il dottor Raoul Melendez-Lynch chiede ad Alex di discutere del trattamento con i genitori di Woody. I coniugi Swope sono convinti che la medicina olistica non-chimica sia l'unico modo per curare il figlio. Dopo che Woody scompare dal suo letto d'ospedale, Alex e Milo scoprono che la stanza d'albergo dove i coniugi Swope alloggiavano è stata abbandonata, e l'unica prova del loro passaggio è una grande macchia di sangue sul pavimento. Cominciano a cercare la famiglia e vengono portati in una strana zona della città natia degli Swope, dove la moralità non esiste e tutto è permesso - anche al prezzo della vita di un bambino.

Una trama secondaria del romanzo tratta del coinvolgimento del dottor Delaware nei casi di custodia minorile come consulente del tribunale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]