Blicca bjoerkna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Blicca bjoerkna
Blicca bjoerkna Hungary.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Famiglia Cyprinidae
Genere Blicca
Specie B. bjoerkna
Nomenclatura binomiale
Blicca bjoerkna
Linnaeus, 1758
Sinonimi
  • Abramis bjoerkna
  • Abramis bjorkna
  • Blicca bjorkna
  • Cyprinus blicca
  • Cyprinus bjoerkna
Nomi comuni

Blicca

Blicca bjoerkna, conosciuta comunemente come Blicca, è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cyprinidae. È l'unica specie appartenente al genere Blicca.

Habitat e distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale comprende l'intera Europa orientale tra la Russia, il Caucaso e la Francia compresa parte dell'Inghilterra, la Svezia e la Finlandia meridionali. È naturalmente assente dalla Penisola Iberica, dall'Italia e dai Balcani meridionali. In Italia è stata introdotta da alcune decine di anni ed ha raggiunto una discreta diffusione soprattutto nelle acque della Pianura Padana. Il suo habitat preferito è costituito da stagni, laghi e fiumi nella zona dei ciprinidi fitofili con acque a lentissimo scorrimento e ricche di piante acquatiche.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È molto simile all'Abramis brama ma si può agevolmente riconoscere per le dimensioni minori (fino a 30 cm per 500 g di peso al massimo), le pinne pettorali e ventrali rossicce con punte scure e l'occhio molto più grande.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Avviene in maggio-giugno, i riproduttori si radunano in branchi formati da numerosi individui di ambo i sessi che poi vanno alla ricerca di acque basse ben popolate da piante acquatiche dove le femmine depongono le uova circondate da numerosi maschi. L'accoppiamento è movimentato, con numerosi salti, spruzzi e schizzi. Vengono deposte fino a 100.000 uova in diverse deposizioni, le uova sono piccole (2 mm) ed appiccicose, i piccoli che se ne schiudono hanno crescita lenta, la maturità sessuale non è raggiunta prima di 3 anni, quando i pesci sono lunghi 10-15 cm.
Si ibrida facilmente con altri ciprinidi come Scardinius erythrophthalmus o Vimba vimba.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Ha dieta carnivora: si nutre tra la fitta vegetazione delle rive dove trova gli insetti e le loro larve, i molluschi ed i piccoli crostacei che costituiscono il suo cibo preferito.

Pesca ed importanza[modifica | modifica wikitesto]

Non è soggetto ad una pesca specifica ma abbocca lo stesso con foga quasi ad ogni esca animale, rendendo talvolta difficile la cattura di specie più pregiate. Si cattura con le tecniche della passata e della pesca a fondo. Le carni sono liscose e flaccide, l'importanza nulla (eccetto in Russia dove vengono apprezzate).

Nota tassonomica[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni ittiologi ascrivono questa specie al genere Abramis.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Stefano Porcellotti, Pesci d'Italia, Ittiofauna delle acque dolci Edizioni PLAN 2005
  • Zerunian S. Condannati all'estinzione? Biodiversità, biologia, minacce e strategie di conservazione dei Pesci d'acqua dolce indigeni in Italia, Edagricole 2002
  • Bruno S., Maugeri S. Pesci d'acqua dolce, atlante d'Europa, Mondadori 1992
  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Blicca bjoerkna in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci