Blastocele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il blastocele, o celoma primario, è la cavità che nell'embrione si forma allo stadio di blastula.

Essa è delimitata dal blastoderma, costituito da cellule detti blastomeri, estremamente attivate verso la sintesi di DNA, destinato alle future divisioni mitotiche. Tali cellule secernono un liquido che va a riempire il blastocele.

Negli organismi pseudocelomati dà origine al "falso celoma" o pseudocele, a differenza del celoma propriamente detto di Protostomi e Deuterostomi che origina viceversa dal mesoderma. Gli organismi che presentano questa cavità a maturazione sono classificati come Aschelminti,il cui gruppo più numeroso sono i nematoda. Gruppo probabilmente parafiletico, ma su cui sono avanzate anche ipotesi di monofilia. Allo stadio di blastula succede quello di gastrula, pertanto il blastocele si invagina fino poi a differenziarsi a seconda dei vari gruppi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Celoma secondario

Biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biologia