Blancmange

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blancmange
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Synth pop
New romantic
Periodo di attività 19811986
Album pubblicati 7
Studio 3
Live 0
Raccolte 4

I Blancmange sono stati un duo musicale attivo nella prima metà degli anni ottanta, formato da Neil Arthur e Stephen Luscombe.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Formatisi nel 1979 a Harrow, erano composti dal cantante Neil Arthur (nato a Darwen il 15 agosto 1958) e dal musicista Stephen Luscombe (nato il 29 ottobre 1954 a Hillindon e precedentemente membro dei Miru Music Club), i quali a quanto pare decisero di chiamarsi in questo modo casualmente: blancmange in lingua inglese significa budino e i due si incontrarono proprio a una festa in cui questo era alla portata principale.

Dopo aver debuttato in una compilation (Some Bizzarre) dedicata agli allora nastri nascenti del nuovo pop elettronico nel 1980 (alla quale presero parte anche Soft Cell e Depeche Mode), il gruppo pubblicò una serie di album in perfetto stile synthpop, rivelandosi uno dei gruppi più rappresentativi e noti di quella corrente, che fu poi la protagonista della seconda British invasion nel mercato musicale statunitense per quanto in realtà loro non riuscirono mai a crearsi molta notorietà oltreoceano; tutti i loro singoli avranno successo solo in Europa.

Nel 1982 escono, per la London Records, i primi due singoli, God’s Kitchen e Feel me; soprattutto il secondo sarà un buon successo e aprirà la strada al loro primo album, Happy Families, che entrerà nella top 30 inglese. Subito dopo inizia una serie di hits, quali Living on the Ceiling (numero 7 nella UK chart), The day before you came (cover di una canzone degli ABBA), Blind Vision e Don’t tell me, che li porterà a un ottimo successo di vendite in Europa (soprattutto in Germania) e trascinerà anche le vendite del secondo album, Mange Tout (1984), numero 8 nel Regno Unito.

Dopo la hit Lose your love, nel 1986 (agli sgoccioli del movimento New romantic/Synthpop) il gruppo si scioglierà, anche a causa del flop dell’album Believe You Me. I due prenderanno strade separate, salvo reincontrarsi 15 anni dopo e ricominciare a lavorare su del nuovo materiale.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album studio[modifica | modifica sorgente]

Compilation[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Per quanto riguarda i loro videoclips, quello di Lose your love appare brevemente nel film del 1986 The Flight of Navigator (in italiano intitolato semplicemente Navigator).
  • Va ricordato che, per poco tempo, fece parte della band anche il batterista Laurence Stevens, che fu però rimpiazzato ben presto da una drum machine: non bisogna pensare che i Blancmange siano però stati un gruppo pop chiuso nei cliché musicali del periodo: i due amavano molto sperimentare, come dimostra l’uso, nei loro album, di strumenti "alternativi" come il sitar, o di sonorità più "classiche".
  • Dopo lo scioglimento della band, entrambi i membri si sono dati a progetti solisti: Luscombe realizzerà un album nel 1989 sotto il nome West Indian company, Arthur nel 1994 pubblicherà l’album solista Suitcase.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica