Black Gives Way to Blue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Black Gives Way to Blue
Artista Alice in Chains
Tipo album Studio
Pubblicazione 25 settembre 2009
Durata 54 min : 11 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Alternative metal[1]
Hard rock[1]
Heavy metal[1]
Doom metal[2]
Etichetta Virgin/EMI
Produttore Nick Raskulinecz
Registrazione 23 ottobre 2008–18 marzo 2009 nello studio 606 di Northridge, Los Angeles
Certificazioni
Dischi d'oro 2
Alice in Chains - cronologia
Album precedente
(1995)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 4/5 stelle[1]

Black Gives Way to Blue è il quarto album in studio del gruppo Alice in Chains, pubblicato nel 2009,[1] a ben quattordici anni di distanza dal terzo album, l'omonimo Alice in Chains.

L'album è stato pubblicato il 25 settembre in Australia, il 28 in Europa e il 29 in Stati Uniti e Canada. È il primo album della band con William DuVall, che ha rimpiazzato il defunto cantante Layne Staley.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. All Secrets Known – 4:42 (Jerry Cantrell)
  2. Check My Brain – 3:57 (Jerry Cantrell)
  3. Last of My Kind – 5:52 (Jerry Cantrell, William DuVall)
  4. Your Decision – 4:43 (Jerry Cantrell)
  5. A Looking in View – 7:05 (Jerry Cantrell, William DuVall, Mike Inez, Sean Kinney)
  6. When the Sun Rose Again – 4:00 (Jerry Cantrell)
  7. Acid Bubble – 6:55 (Jerry Cantrell)
  8. Lesson Learned – 4:16 (Jerry Cantrell)
  9. Take Her Out – 4:00 (Jerry Cantrell)
  10. Private Hell – 5:38 (Jerry Cantrell)
  11. Black Gives Way to Blue – 3:03 (Jerry Cantrell)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti aggiunti[modifica | modifica wikitesto]

Personale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Black Gives Way to Blue in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 1º giugno 2013.
  2. ^ Naushad Kabir, Test Spin: Alice in Chains, The Cornell Daily Sun, 8 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]