Bitten. La notte dei lupi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bitten. La notte dei lupi
Autore Kelley Armstrong
1ª ed. originale 2001
1ª ed. italiana 2010
Genere romanzo
Sottogenere fantasy
Lingua originale inglese
Ambientazione Stati Uniti e Canada
Protagonisti Elena Michaeles
Serie Women of the Otherworld
Seguito da Stolen

Bitten. La notte dei lupi è il primo romanzo della saga Women of the Otherworld frutto della mente dell'autrice canadese Kelley Armstrong. Pubblicato nel 2001 in America, in Italia è uscito il 4 giugno 2010 dalla casa editrice Fazi Editore.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Elena Michaeles vive a Toronto e sembrerebbe una normale donna di successo nel mondo del giornalismo ma, è anche l'unica donna al mondo ad essere un licantropo. Dopo che il suo ragazzo Clay l'ha trasformata per amore, Elena ha vissuto per anni a Stoneheaven nella villa-quartier generale del suo clan con Clay e Jeremy: l'Alpha del branco. Desiderosa di una vita comune lascia il branco, Clay compreso, e si trasferisce a Toronto dove intraprende la carriera di giornalismo e si fidanza con Philip, ignaro del segreto di Elena e del suo vero passato. Tutto procede al meglio, fino a che Jeremy le lascia un messaggio nella segreteria telefonica dicendole di richiamarlo perché che si trattava di una cosa urgente. Non riuscendo a contattare Jeremy, Elena è preoccupata quindi si reca a Stoneheaven dove si riavvicina a Clay e si radunano tutti i licantropi del suo clan poiché un altro clan li vuole sterminare. Elena capisce di dover rimanere ad aiutare la sua vera famiglia e di amare ancora Clay nonostante si fosse convinta di odiarlo per averla trasformata.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Branco di Jeremy[modifica | modifica sorgente]

Jeremy Danvers è il licantropo Alpha del branco, possiede delle capacità psichiche per contattare altri membri del suo clan; è lui che si occupa di curare i suoi licantropi quando si feriscono.

Elena Michaels è l’unica donna ad essere sopravvissuta alla trasformazione per diventare un licantropo. I suoi genitori morirono in un incidente stradale quando lei era ancora una bambina, una amica di famiglia voleva adottare Elena ma purtroppo non ne aveva i mezzi quindi, da allora ha vissuto in molte famiglie in affido dove,a causa del suo bellissimo aspetto, subiva degli abusi. Decisa a lasciarsi il passato alle spalle frequenta l’università ed è li che incontra Clayton, un suo professore che diventerà il suo vero amore e colui che la trasformerà in lupo.

Clayton Danvers è divenuto licantropo quando era ancora un bambino: attorno ai 5 anni, per questo ha dei modi un po’ più da lupo che da umano; da quando si è trasformato, Jeremy si è preso cura di lui, per questo è suo figlio adottivo e anche guardia del corpo. È sempre stato innamorato di Elena e, anche quando lei se ne era andata, lui tutte le sere la aspettava davanti a casa perché voleva esserci quando sarebbe tornata.

Antonio Sorrentino è un licantropo ereditario e migliore amico di Jeremy.

Nicholas Sorrentino è il figlio di Antonio perciò è anche lui un licantropo ereditario. È il migliore amico di Clayton.

Logan Jonsen è un licantropo ereditario e migliore amico di Elena infatti, quando lei si è separata dal branco aveva contatti solo con lui dal momento che lo considerava anche come un fratello. Aveva una vita al di fuori del clan: era avvocato di professione e viene ucciso dal licantropo nemico Thomas LeBlanc mentre stava raggiungendo Stoneheaven.

Peter Myers è anche lui un licantropo ereditario e amico di Elena. Come Logan ed Elena viveva una vita pressoché comune, lavorava come tecnico del suono per le band in tour. È stato salvato da Jeremy dopo che aveva accidentalmente ucciso due donne; è stato ucciso da Matt LeBlanc.

Branco nemico[modifica | modifica sorgente]

Karl Marsten è un licantropo ereditario ed un ricco ladro professionista, da inizio alla battaglia contro il Clan di Jeremy per ottenere del territorio su cui avere la supremazia.

Daniel Santos è un lupo ereditario ex membro del branco di Jeremy: dopo che Clay uccise suo fratello Stefano, lui se ne andò dal branco e, da allora odia profondamente Clay ed è desideroso di vendetta. Vuole Elena per creare un branco di licantropi puri che abbiano ereditato il gene da entrambi i genitori. Ritenuto folle viene ucciso da Thomas LeBlanc.

Zachary Cain è un licantropo ereditario dall'aspetto imponente, è un combattente eccellente, ma non molto intelligente. Dopo essere stato rapito e poi interrogato da Jeremy e Clayton, viene ucciso da Clayton.

Thomas LeBlanc era un assassino seriale anche da umano, viene trasformato da Daniel Santos e ucciso da Elena.

Jimmy Koenig era un licantropo ereditario nipote di Billy Koenig, è stato ucciso da Clayton.

Scott Brandon anche lui era un assassino seriale da umano, è stato trasformato da Karl Marsten per queste sue attitudini e viene ucciso dalla polizia.

Victor Olson era un pedofilo trasformato da Zachary Cain, viene ucciso da Elena.

Umani[modifica | modifica sorgente]

Philip Madden è il fidanzato di Elena nonché direttore pubblicitario .Lui vorrebbe sposarsi con Elena ma, quando scopre la verità su Elena capisce che lei appartiene ad un altro mondo e la lascia andare.

Anne è la madre di Philip, Judith e Diane.

Larry è il marito di Anne e padre di Padre di Philip, Judith e Diane.

Diane è la sorella di Philip.

Ken è il marito di Diane.

Judith è la sorella maggiore di Philip, vive nel Regno Unito.

I licantropi secondo Women of the Otherworld[modifica | modifica sorgente]

Nella serie “Women of the Otherworld” la trasformazione in licantropi è molto dolorosa con il risultato di diventare lupi molto grandi. I licantropi originari sono coloro che hanno ereditato il gene dal padre licantropo, appena nati vengono separati dalla madre al fine di essere cresciuti esclusivamente dal padre. I licantropi hanno bisogno di trasformarsi regolarmente, possono farlo quando lo desiderano indipendentemente dalle fasi lunari anche se, in un momento di grande paura per la sua incolumità Elena inizia a trasformarsi pur non volendo e, prova a fermarsi ma non ne è in grado! Con il tempo i licantropi riescono a trasformare anche solo una parte del loro corpo e, possono essere uccisi da qualsiasi cosa possa uccidere un essere umano. Invecchiano più lentamente dagli umani, ad esempio Antonio e Nick Sorrentino hanno 17 anni di differenza ma sembrano fratelli. I licantropi in forma umana hanno reazioni istintive e mantengono acuti i sensi dell’udito e dell’olfatto invece, quando si trasformano, mantengono la loro intelligenza. In entrambe le forme hanno una forza e riflessi maggiori di qualsiasi altro umano o normale lupo inoltre, possono guarire molto rapidamente. I licantropi ereditari acquisiscono queste capacità gradualmente seguendo la pubertà, la prima trasformazione è attorno ai 20 anni; i licantropi non ereditari iniziano a trasformarsi poco dopo il morso ma non tutti sono in grado di sopravvivere a tale processo.

Versione cinematografica[modifica | modifica sorgente]

L'autrice ha affermato che i diritti appartengono ad una casa di produzione canadese, allo scopo di girare una serie televisiva con Angelina Jolie nel ruolo di Elena. Dato che la Warner Bros ha però acquistato i diritti tempo fa, si pensa che il progetto sia stato accantonato.

Nel Gennaio 2014 sul canale americano Syfy ha debuttato la serie televisiva Bitten.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. http://www.ew.com/ew/article/0,,364770,00.html
  2. http://youngadult-lit.blogspot.com/2010/11/bitten-di-kelley-armstrong-fazi.html
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura