Birra Peroni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Peroni" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Peroni (disambigua).
Birra Peroni
Birra Peroni Logo 2014.jpg
Categoria Birra
Tipo Lager chiara
Marca Birra Peroni (azienda)
Anno di creazione 1846
Nazione Italia Italia
Slogan Peroni. Per Noi dal 1846.
Valori nutrizionali medi in 100 g
Valore energetico Valore energetico in cal e KJ
Colore Giallo oro
Gradazione alcolica 4.7% vol.
Tipo di fermentazione a bassa temperatura
Gusto Moderatamente amaro, equilibrato di luppolo e malto
Temperatura di servizio 4° - 6 °C
Sito www.peroni.it

Peroni S.r.l. è un'azienda italiana produttrice di birra, fondata da Giovanni Peroni a Vigevano nel 1846. La sede è a Roma e dal 2003 fa parte del gruppo SABMiller.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La birra Peroni viene prodotta con la ricetta originale Peroni, battezzata dal fondatore come i "4 Ingredienti":

Gli stabilimenti produttivi si trovano a Roma, Padova e Bari, mentre per il malto si appoggia alla Malteria Saplo di Pomezia.

Varietà[modifica | modifica sorgente]

  • Peroni - Marchio principale, Lager chiara disponibile in Bottiglia da 75, 66 o 33 cl., lattina (50 o 33 cl.), ed alla spina (4,7%).
  • Peroni Gran Riserva Doppio Malto - Bock ideata dal fondatore Giovanni Peroni con retrogusto speziato-fruttato, creata per festeggiare i 150 anni di attività; disponibile in bottiglia da 33 cl.(6,6%).
  • Peroni Gran Riserva Rossa - Vienna lager doppio malto di varietà Monaco, dal gusto corposo e retrogusto di caramello; disponibile in bottiglia da 33 cl.(5,2%).
  • Peroncino - Lager premium dal gusto secco e con aggiunta di mais; ideato inizialmente per i locali, è oggi distribuito anche nei supermercati. Disponibile in bottiglia da 25 cl.(4,9%).


Promozione[modifica | modifica sorgente]

Una bottiglia di Peroni.


Già nei primi anni del secolo la Peroni promuove il suo prodotto tramite mascotte popolari, personaggi come il ciociaretto, che cercano di avvicinare anche i ceti meno abbienti al mondo della birra. Inoltre viene inventato un formato piccolissimo, detto peroncino: una bottiglia da 20cc che equivaleva ad un piccolo bicchiere, tradizione ripresa di recente con bottiglie di nuovo disegno. Negli anni sessanta nasce la Bionda Peroni, una affascinante ragazza, impersonata nel tempo da diverse modelle, che con lo slogan Chiamami Peroni, sarò la tua birra (ideato da Nicola Lepore) ha accompagnato il prodotto fino ai giorni nostri.

Testimonial[modifica | modifica sorgente]

La prima Bionda Peroni è stata la tedesca Solvi Stubing nel 1965, seguita dalla statunitense Jo Whine nel 1973, l'inglese Michelle Gastar (1974), la sudafricana Anneline Kiel (1977), l'americana Lee Richard (1981), l'italiana Milly Carlucci (1984), la svedese Filippa Lagerbäck (1993), la slovacca Adriana Sklenarikova (1997), l'americana Jennifer Driver (1997) e ultima la danese Camilla Vest.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

La birra Peroni è stata premiata nel 2001 con la Medaglia d'oro dell'American Tasting Institute. Nel 2006, a Bruxelles, è stata conferita la medaglia d'argento dal Monde Selection Organizing Committee.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici