Bione di Abdera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Bione di Abdera (in greco Βίων ὁ Ἀβδηρίτης; ... – ...) è stato un astronomo e filosofo greco antico.

La datazione è incerta. Diogene Laerzio lo dice democriteo e gli attribuisce la priorità nell'aver sostenuto l'esistenza di luoghi in cui giorno e notte durano ciascuno sei mesi.

Strabone cita come esperto di venti un Bione l'astrologo, che si pensa coincida con Bione di Abdera.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, IV, 58;
  • Strabone, Geographia, I, 2, 21.