Biologo marino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I biologi marini devono essere subacquei per eseguire le "osservazioni" e gli studi sul campo

Il biologo marino è una figura professionale che lavora, studia ed esegue ricerche relative all'ambiente marino in tutte le sue forme quali l'habitat nonché la relativa flora e fauna. Si occupa delle relative forme di vita siano esse vegetali che animali, e quindi delle alghe e delle piante, dei pesci e dei crostacei, dei mammiferi e dei rettili ma anche degli uccelli che per stretta attinenza hanno un ruolo importante nell'eco sistema marino.

Competenze[modifica | modifica sorgente]

Ha seguito un corso di laurea specifico ed è quindi laureato in biologia marina. Ha competenze sull'evoluzione, abitudini e comportamenti nei relativi habitat naturali o artificiali delle specie marine con specializzazioni in diversi areali siano essi mediterranei, oceanici, glaciali o tropicali. È in molti casi un divulgatore scientifico e offre consulenza per la realizzazione o è protagonista esso stesso di documentari naturalistici e talvolta conduce o partecipa a programmi televisivi dedicati. Inoltre pubblica libri, manuali ed elabora testi didattici per l'insegnamento, lo studio e la conoscenza della biologia marina.

Occupazione[modifica | modifica sorgente]

Il biologo marino lavora generalmente nei centri di ricerca, nelle università, in istituti ed enti che si occupano di gestione e tutela degli ambienti marini (acque salate o salmastre), ma è molto richiesto per condurre e gestire impianti nell'industria degli allevamenti ittici, ed è la figura più ricercata e fondamentale nella gestione dei grandi acquari cittadini quali quello di Genova, ma soprattutto la sua opera è strategica nella gestione delle risorse ittiche in ambito di pesca e delle problematiche in situazioni di crisi ambientali date da inquinamento e eventi bellici. Purtroppo la sua figura in Italia non è ben compresa ed è poco considerata ed ascoltata per l'evidente conflitto di interessi del mondo della pesca industriale e del commercio di specie ittiche anche protette, con evidente e costante depauperamento delle risorse. ed inoltre per la scarsa lungimiranza politica difficilmente trova una occupazione stabile e conduce progetti anche importanti con forme di collaborazione a termine e per periodi limitati. Al contrario in altri paesi europei e nord americani è considerata una figura chiave ed è assunto a tempo pieno sia nei parchi marini che in enti ed istituti di ricerca pubblici e privati .

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

lavoro Portale Lavoro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lavoro