Bindo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Bando (nome).
Bindo
frazione
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Lecco-Stemma.png Lecco
Comune Cortenova-Stemma.png Cortenova
Territorio
Coordinate

46°00′29″N 9°22′47″E / 46.008056°N 9.379722°E46.008056; 9.379722 (Bindo)Coordinate: 46°00′29″N 9°22′47″E / 46.008056°N 9.379722°E46.008056; 9.379722 (Bindo)

Altitudine 448 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Prefisso 0341
Fuso orario UTC+1
Targa LC
Nome abitanti bindesi
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Bindo

Bindo è una frazione geografica del comune italiano di Cortenova posta a nord del centro abitato verso Taceno.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Bindo fu un antico comune del Milanese.

Collegato già da tempo immemorabile a Cortenova per taluni servizi, nel 1786 entrò per un quinquennio a far parte della Provincia di Como,[1] per poi cambiare continuamente i riferimenti amministrativi nel 1791, nel 1797 e nel 1798.

Portato definitivamente sotto Como nel 1801, alla proclamazione del regno d'Italia napoleonico nel 1805 risultava avere 157 abitanti.[2] Nel 1809 il municipio fu soppresso su risultanza di un regio decreto di Napoleone che lo annesse per la prima volta a Cortenova, ma il comune di Bindo fu tuttavia ripristinato con il ritorno degli austriaci. Nel 1853 risultò essere popolato da 223 anime, scese a 190 nel 1871. Nel 1921 si registrarono solo 186 residenti, segno del progressivo spopolamento della montagna: fu quindi il regime fascista a decidere nel 1927 di sopprimere definitivamente il comune, unendolo nuovamente a Cortenova.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Comune di Bindo, 1757 - 1797 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali
  2. ^ Comune di Bindo, 1798 - 1809 – Istituzioni storiche – Lombardia Beni Culturali

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]