Billunghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Billunghi (in tedesco:Billunger) furono una casata tedesca, avente territori nella Sassonia, all'epoca unita fra Holstein, Bassa Sassonia e parte della Sassonia-Anhalt.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il fondatore della famiglia fu un certo Billung da cui la famiglia prenderebbe il nome, ma la sua esistenza non è stata accertata dagli storici che lo ritengono al pari di un mito. Si hanno notizie certe sulla famiglia solo dal 938 d.C. anno in cui Hermann Billung divenne margravio di Sassonia sotto Ottone I di Sassonia, per divenire poi Viceduca nel 953, alla morte di Ottone I diverrà lui stesso Duca di Sassonia. La casata continuerà a governare sulla Sassonia fino al 1106 quando Magnus muore senza eredi ed il titolo è affidato a Lotario di Supplinburgo che pone così fine alla dinastia dei Billunghi.

Successione al Ducato Sassone[modifica | modifica wikitesto]