Billabong (abbigliamento)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Billabong
Logo
Stato Australia Australia
Fondazione 1973 a Gold Coast
Fondata da Gordon e Rena Merchant
Sede principale Burleigh Heads, Gold Coast
Persone chiave Ted Kunkel (Presidente)

Derek ONeill (CEO, Direttore)

Paul Naude (Direttore)
Settore Abbigliamento
Dipendenti 1.750 (2006)
Sito web www.billabong.com/

Billabong è un'azienda di abbigliamento da surf australiana, fondata nel 1973 da Gordon e Rena Merchant. Dall'11 agosto 2000 l'azienda è quotata presso l'Australian Securities Exchange[1].

L'azienda ha rilevato nel corso degli anni numerosi marchi di abbigliamento sportivo come Palmers Surf[2], Honolua Surf, Swell.com, Von Zipper, Kustom (calzature)[2], Nixon[3], Xcel Wetsuits[4] e Tigerlily[5], oltre che dal 2002 il marchio di abbigliamento ed accessori per lo skateboarding Element[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ BILLABONG INTERNATIONAL LIMITED (BBG)
  2. ^ a b Billabong Purchases Australian Shoe Brand Kustom
  3. ^ Billabong Acquires Nixon
  4. ^ Australia's Billabong buys U.S. surf gear retailer Xcel
  5. ^ Billabong acquires Tigerlily brand
  6. ^ Billabong International Buys Element

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]