Bill Sikes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William "Bill" Sikes
Bill Sikes in una illustrazione di Fred Barnard (1870)
Bill Sikes in una illustrazione di Fred Barnard (1870)
Universo Oliver Twist
Saga Le avventure di Oliver Twist
Autore Charles Dickens
1ª app. in 1837
Interpretato da Robert Newton (1948), Oliver Reed (1968), Robert Loggia (voce, 1988), Andy Serkis (1999), Jamie Foreman (2005), Tom Hardy (2007), Burn Gorman (2009)
Specie umana
Sesso maschile
Professione criminale, assassino

William "Bill" Sikes è un personaggio letterario del romanzo Le avventure di Oliver Twist di Charles Dickens.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sikes è uno dei personaggi più malvagi tra quelli creati da Dickens e svolge un ruolo centrale all'interno della trama del libro, dove rappresenta la forza bruta e la violenza. Nel romanzo viene descritto come un uomo rude e rozzo. È un criminale di professione in società con Fagin, e un omicida occasionale. Molto violento ed aggressivo, è preda di improvvisi scoppi d'ira dovuti anche all'abuso di alcol. Ha un cane di razza Bull Terrier di nome Bull's Eye, che abitualmente maltratta e picchia finché l’animale non necessita di punti di sutura.

Così Dickens lo descrive alla sua prima apparizione nel romanzo:

« L'uomo che ringhiò queste parole era un tipo robusto, sui trentacinque anni, indossava una giacca di velluto nero, calzoni al ginocchio molto sudici, calzava stivaletti allacciati sopra calze di cotone grigie che racchiudevano grosse gambe dai polpacci voluminosi; - quel tipo di gambe che hanno sempre un qualcosa di incompleto se non le adorna un bel paio di ceppi. Sul capo l'uomo portava un cappello marrone e intorno al collo aveva una sudicia sciarpa con le cui logore estremità si asciugò la birra dalla faccia, mentre parlava. Così facendo mostrò una faccia larga, dalle fattezze marcate, con una barba di tre giorni e due occhi minacciosi, uno dei quali pesto e tumefatto per essere stato colpito di recente da un pugno.[1] »

La sua ragazza, la prostituta Nancy, tollera la sua indole violenta e senza legge forse perché lei stessa, essendo una ladra dall‘età di sei anni, ha bisogno di un punto fermo nella vita, e perché crede di amarlo. Quando Sikes uccide Nancy, pensando che lo avesse tradito denunciandolo, una folla lo insegue per le strade di Londra fino a quando, accidentalmente si impicca cadendo da un tetto nel tentativo di fuga. L’omicidio di Nancy è particolarmente crudo, ed è una delle scene più forti, agghiaccianti, che Dickens abbia mai scritto.

L'ambiguità di Sikes[modifica | modifica wikitesto]

Nel romanzo può sembrare che Sikes abbia qualche lato positivo: durante il tentato furto nell'abitazione in campagna, Sikes non abbandona il ferito Oliver sulla scena del crimine, ma anzi se lo carica in spalla e fugge portandoselo dietro. Infine, dopo aver assassinato Nancy, apparentemente sembra scosso dal gesto compiuto.

Nel romanzo Sikes vive a Bethnal Green, successivamente si sposta in una squallida baraccopoli in una zona malfamata di Londra, Jacob’s Island, a est dell’attuale Shad Thames.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Bill Sikes è stato interpretato da Robert Newton nel film di David Lean del 1948 Oliver Twist, e da Oliver Reed nel musical del 1968 Oliver!.

Nella mini serie televisiva britannica del 1999, Sikes è impersonato da Andy Serkis.

Nel film del 2005 Oliver Twist di Roman Polanski, il personaggio è interpretato da Jamie Foreman.

Nella serie della BBC datata 2007 Oliver Twist, Sikes viene interpretato da Tom Hardy che ce ne dà una versione più umana e incline all'amore verso Nancy, della quale continua a vedere il fantasma dopo averla assassinata, finendo per impiccarsi da solo nelle fogne.

Versione Disney[modifica | modifica wikitesto]

Nel film della Disney del 1988 Oliver and Company, il personaggio Sykes è doppiato nell'originale da Robert Loggia e da Glauco Onorato nella versione italiana.

È un gangster molto losco, spregevole, freddo, crudele e serio. Vuole ricattare la povertà del povero Fagin. Una notte, rapisce Jenny, ma alla fine, Oliver e i suoi amici a quattro zampe, riusciranno a salvarla, lasciando Sykes sui binari della metropolitana dove trova la morte schiantandosi contro il treno che stava attraversando la ferrovia.

Il personaggio del film appare molto cambiato rispetto alla versione originale. Non è un rozzo ladro ma è un potente e spietato boss che controlla molte attività criminali e l'omicidio è un atto apparentemente abituale per lui anche se in genere, lascia il lavoro sporco ai suoi due feroci e spietati dobberman Roscoe e Desoto. Si dimostra anche una persona raffinata dal fatto che lavora spesso a modellini di automobili e navi.

Fa parte del franchise dei Cattivi Disney.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charles Dickens, Le Avventure di Oliver Twist, Mondadori, Milano, 1987 - ISBN 88-04-48052-1
Charles Dickens Portale Charles Dickens: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Charles Dickens