Bill Pronzini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bill Pronzini (Petaluma, 13 aprile 1943) è uno scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Di origini italiane, è sposato con Marcia Muller, nota scrittrice di romanzi gialli. Ha pubblicato molti libri con parecchi pseudonimi, tra cui Jack Foxx, Alex Saxon, William Jeffrey, Rick Renault, John Barry Williams, Russell Dancer, Robert Hart Davis. Pronzini è uno dei più grossi collezionisti mondiali di pulp magazine ed è un attivissimo compilatore di antologie di racconti giallo-polizieschi.

Ha vinto tre volte il premio Shamus, nel 1982, 1987 (alla carriera) e 1999.

Premi letterari[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Romanzi e racconti con il detective Senzanome[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Antologie di racconti[modifica | modifica sorgente]

Altre opere[modifica | modifica sorgente]

Opere a firma Robert Hart Davis[modifica | modifica sorgente]

  • 2002 Charlie Chan in the Pawns of Death, con Jeffrey Wallman
  • 2002 Charlie Chan in The Temple of the Golden Horde

Opere a firma Jack Foxx[modifica | modifica sorgente]

Opere a firma Alex Saxon[modifica | modifica sorgente]

Opere a firma William Jeffrey[modifica | modifica sorgente]

  • 1981 Duel at Gold Buttes, con Jeffrey Wallmann
  • 1983 Border Fever, con Jeffrey Wallmann
  • 1983 Day of the Moon[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ripubblicato nel 1993 a firma Bill Pronzini

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71396523 LCCN: n78095746