Bike messenger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Bike-Messenger (noti anche come "corrieri in bicicletta") sono persone effettuano consegne muovendosi in bicicletta. In particolare operano quartieri centrali delle aree metropolitane, dove le biciclette permettono di muoversi più rapidamente ed evitare il traffico, e sono meno soggette a rapine, limitazioni di parcheggio, tasse o multe.

I corrieri portano una grande varietà di articoli, tra i quali documenti che non possono essere inviati tramite posta elettronica.

Un Bike-Messenger al lavoro

Equipaggiamento[modifica | modifica wikitesto]

La bicicletta di un messenger può essere da corsa, una mountain bike (con ruote da strada), oppure una scatto fisso; quest'ultima necessita di poca manutenzione, ed è soggetta a molte meno rotture rispetto ad una bici tradizionale con cambio, deragliatore e freni.

Esistono biciclette specifiche per il trasporto di materiale più pesante ed ingombrante, dette cargo-bike, a due o tre ruote, e carrelli appendice da applicare al proprio mezzo.

La maggior parte dei bike-messenger adopera una borsa a tracolla per trasportare le buste, i pacchi più piccoli e gli effetti personali, questo permette di traslarla sul davanti senza doversela togliere. Queste borse, dette messenger, sono impermeabili, hanno regolazioni veloci delle cinghie (per poterle regolare con una sola mano anche mentre si pedala), tasche specifiche per portare cellulari e radio trasmittenti. Alcuni zaini specifici hanno un alloggio frontale trasparente per inserire delle pubblicità.

Dato che i furti di biciclette sono sempre più frequenti, l'accessorio più importante per un messenger è un buon lucchetto per bloccare il suo mezzo mentre effettua la consegna. Spesso vengono utilizzate grandi catene che legano intorno alla propria vita tipo cintura durante la marcia o lucchetti di tipo a U.

Alcuni Biker si equipaggiano di casco, luci e cartina della città

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]