Bignoniaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bignoniacee
Amphitecna macrophylla5.jpg
Fiore di Amphitecna macrophylla
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Scrophulariales
Famiglia Bignoniaceae
Classificazione APG
Ordine Lamiales
Famiglia Bignoniaceae
Generi
  • Vedi testo

Le Bignoniacee (Bignoniaceae Juss.) sono una famiglia di piante arboree ed arbustive, appartenente all'ordine Lamiales.
Comprende piante a fiore compresi molti alberi, arbusti e alcune erbacee. Questa famiglia è presente in tutte le zone tropicali e subtropicali del mondo ma si estende anche nelle zone temperate.

La famiglia include 650 specie in 110 diversi generi; fra questi, alcuni vengono coltivati per decorazione, altri per i legni pregiati. Tra i generi più noti vi sono Tecoma, Jacaranda e Bignonia.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questa famiglia raggruppa specie legnose, raramente erbacee e con grandi affinità con le Scrophulariaceae.

In Italia le Bignoniaceae non crescono spontaneamente, ma sono molto utilizzate per scopi ornamentali in luoghi sia domestici che pubblici come parchi e giardini per la loro caratteristica rampicante, e il loro aspetto arboreo e dalle belle fioriture.

Fiori[modifica | modifica wikitesto]

I fiori, ermafroditi e zigomorfi, sono raggruppati in infiorescenze a cime o a racemo. Mostrano un ordine pentamero, con calice gamosepalo e corolla gamopetala, androceo con 5 stami e ovario supero formato da 2 carpelli, saldati con numerosi ovuli al suo interno.

Frutti[modifica | modifica wikitesto]

Il frutto è una capsula.

Semi[modifica | modifica wikitesto]

I semi sono privi di albume e spesso provvisti di un’ala per la dispersione anemocora.

Generi[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia comprende i seguenti generi: [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The International Plant Names Index.
botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica