Bignonia capreolata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bignonia capreolata
Bignonia capreolata.jpg
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Scrophulariales
Famiglia Bignoniaceae
Genere Bignonia
Specie B. capreolata
Classificazione APG
Ordine Lamiales
Famiglia Bignoniaceae
Nomenclatura binomiale
Bignonia capreolata

La Bignonia capreolata L., 1753 è una specie di pianta appartenente al genere della Bignonia, originaria del sud-est degli Stati Uniti.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Le foglie

Si tratta di una specie sempreverde, particolarmente vigorosa, che cresce molto rapidamente fino a raggiungere anche i 10 metri di altezza. In Italia cresce all'aperto nelle regioni più calde del centro e del sud del paese, mentre al nord viene coltivata nelle serre o all'aperto nelle zone dove il clima è più mite per tutto il periodo dell'anno.

Le foglie sono ovali, oblunghe e dentate, di colore verde lucido in primavera e d'estate e rosse in autunno, e si sviluppano a coppie simmetricamente rispetto al ramo. È oltretutto una pianta rampicante, che si "aggrappa" con delle ventose che si trovano al termine dei viticci ramificati delle foglie.

I fiori, di color rosso-arancio, sono raggruppati in cime peduncolate e possiedono una corolla tubulosa lunga circa 4 o 5 centimetri che termina con cinque lobi allargati. Sono molto visitati dalle api (Apis mellifera)

Varietà [1][modifica | modifica sorgente]

  • Bignonia capreolata atrosanguinea
  • Bignonia capreolata lutea

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dati da The International Plant Names Index
botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica