Bianchera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bianchera Istriana
Sinonimi Belica
Regione Friuli-Venezia Giulia, Istria, Slovenia
Caratteri botanici e agronomici
Attitudine olio
Portamento assurgente
Foglia ellittico lanceolata, verde scuro
Autofertilità parziale
Caratteristiche dei frutti
Peso medio 2 grammi
Forma ellissoidale
Simmetria lievemente asimmetrico
Colore a maturazione verde chiaro con macchie violacee
Epicarpo verde chiaro con molte piccole lanticelle
Endocarpo medio, ellittico, leggermente asimmetrico, rugoso
Resistenza
Alla mosca medio bassa
All'occhio di pavone medio alta
Alla rogna medio alta
Al freddo alta
Alla siccità medio alta

Originaria della località San Dorligo della Valle la Bianchera è una cultivar di olivo che fa parte della tradizione friulana e istriana.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

Pianta coriacea: resistente al freddo, alla bora, è adattata al clima di questa regione. Presenta branche assurgenti, mentre i rami fruttiferi sono tendenzialmente dritti; chioma folta che in assenza di potature tende a essere disordinata.

Fiori e frutti[modifica | modifica wikitesto]

Le mignole sono medie in lunghezza e per numero di fiori. L'entrata in produzione è media; a volte l'invaiatura è difficoltosa. Matura a metà dicembre. Le drupe sono piuttosto resistenti al distacco.

Produzione e olio[modifica | modifica wikitesto]

Ha discreta produttività (circa 20%). L'olio, ricco di polifenoli e a bassa acidità, è di un fruttato intenso, amaro e alquanto piccante con note erbacee e di carciofo crudo. Le olive sono conferite al frantoio con quelle dei suoi impollinatori Frantoio e Pendolino (a volte anche Grignano e Maurino) che lo rende più amabile ma molto caratteristico.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]