Beverly Peele

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beverly Peele
Altezza 180,5[1] cm
Misure 90-60-90[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 42[1] (UE) - 10[1] (US)
Occhi Marrone
Capelli neri

Beverly Peele (Los Angeles, 1975) è una supermodella statunitense, comparsa sulle copertine di oltre 250 riviste.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Beverly Peele inizia la propria carriera di modella nel 1987 ed appare per la prima volta sulla copertina di una rivista, quella di Mademoiselle, nel 1989. Nel corso degli anni la Peele è stata testimonial per le campagne pubblicitarie di Ralph Lauren, Donna Karan, Versace, fra gli altri. Inoltre ha sfilato per Chanel e Comme des Garçons. Fra le copertine in cui è apparsa Beverly Peele vanno citate almeno Vogue, Mademoiselle, Elle, e Cosmopolitan.[2] Viene spesso paragonata alla collega Naomi Campbell, e viene persino soprannominata dai media Baby Naomi.[3]

Oltre a lavorare come modella, la Peele è apparsa in un video musicale di Heavy D & the Boyz (Nuttin' but Love) e in uno di George Michael (Too Funky insieme alle colleghe Nadja Auermann, Tyra Banks, Linda Evangelista, Estelle Hallyday, e Rossy de Palma).[2] Nel 1997 è comparsa nei telefilm Sister, Sister e Girlfriends, e nel 2002 nel film Sweet Friggin' Daisies.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1995 si è ritirata dalla carriera di modella, dopo aver avuto il primo figlio, Cairo.[2] Nel 2005, la Peele è stata arrestata per aver fatto degli acquisti con una carta di credito, presa da un portafogli trovato in un supermercato.[4] Nel 2006 la Peele è stata condannata ad una multa di 4000 dollari e 300 ore di lavori socialmente utili, oltre a risarcire l'American Express per ulteriori 900 dollari.[5]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

  • The Pinkerton Model and Talent Company

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Beverly Peele sul Fashion Model Directory. Controllato il 18 luglio 2010.
  2. ^ a b c (EN) Beverly Peele: Biography, nymag.com. URL consultato il 12-09-2009.
  3. ^ Biografia di Beverly Peele sull'Internet Movie Databse
  4. ^ (EN) Supermodel Arrested For Costly Crime, abclocal.go.com, 30-12-2005. URL consultato il 12-09-2009.
  5. ^ (EN) Model Beverly Peele Sentenced, abclocal.go.com, 02-08-2006. URL consultato il 12-09-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]