Bethlehem Steel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bethlehem Steel Corporation
Logo
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo Impresa privata
Fondazione 1857 a Bethlehem
Chiusura 2003
Sede principale Bethlehem
Filiali Bethlehem Shipbuilding Corporation
Prodotti siderurgia
cantieristica
minerari
Dipendenti oltre 300000 (1941-1945)

Bethlehem Steel Corporation, fondata nel 1857, con sede a Bethlehem nello stato della Pennsylvania, è stata la seconda più grande industria dell'acciaio degli Stati Uniti seconda solo alla concorrente US Steel con sede a Pittsburg e grazie alla sua controllata Bethlehem Shipbuilding Corporation era una delle tre principali imprese private di costruzioni navali americane nel corso della prima metà del XX secolo, insieme a Newport News Shipbuilding e a New York Shipbuilding.

La società dopo fallimento avvenuto nel 2001 è stata liquidata nel 2003 e le sue attività cedute all'International Steel Group acquisita a sua volta nel 2005 da Mittal Steel; tale acquisizione ha messo fine alla proprietà americana di Bethlehem Steel.

Il fallimento di Bethlehem Steel viene spesso citato come uno degli esempi più significativi dei cambiamenti avvenuti nell'economia americana e mondiale tra la fine del XX e l'inizio del XXI Secolo in cui si è imposta la delocalizzazione nel segno della globalizzazione e della incapacità di molte imprese ad adeguarsi a tali cambiamenti.

Cantieristica[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Bethlehem Shipbuilding Corporation.

La Bethlehem Steel Corporation attraverso la sua controllata Bethlehem Shipbuilding Corporation possedeva una serie di cantieri navali che dopo la liquidazione della società vennero acquisiti da altre società o sono stati smantellati. I cantieri Bethlehem Shipbuilding erano i più importanti degli Stati Uniti e la capacità di realizzare qualsiasi tipo di nave sia civile sia militare. Tra gli stabilimenti della società il Fore River Shipyard che era anche la sede della Bethlehem Shipbuilding Corporation.

Realizzazioni emblematiche degli Stati Uniti[modifica | modifica sorgente]

La diga Grand Coulee

Sotto la guida di Eugene Grace che fu presidente della società dal 1916 al 1945 e presidente della giunta direttiva dal 1945 fino al suo pensionamento nel 1957 la Bethlehem Steel ha prodotto l'acciaio utilizzato nella realizzazioni di importanti costruzioni degli Stati Uniti.

il grattacielo Chrysler a Manhattan
  • Ponti
  1. Ponte George Washington a New York
  2. Golden Gate Bridge in California
  3. Ponte da Verrazzano a New York[1]
  • Edifici
  1. Chrysler Building a New York
  2. Empire State Building a New York
  3. Madison Square Garden a New York
  4. Merchandise Mart a Chicago nello stato dell'Illinois
  5. Rockefeller Center a New York
  6. Waldorf-Astoria Hotel
  7. One Chase Manhattan Plaza alla cui costruzione Bethlehem Steel ha contribuito con la fornitura di 53 000 Tonnellate di acciaio.[2]
  8. Isola di Alcatraz nella Baia di San Francisco
  • Dighe
  1. Diga di Bonneville tra lo stato dell'Oregon] e lo stato di Washington nel fiume Columbia
  2. Grand Coulee Dam nel fiume Columbia nello stato di Washington
  3. Diga di Hoover nel fiume Colorado alla frontiera tra gli stati dell'Arizona e del Nevada

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Gay Talese, The Bridge: The Building of the Verrazano-Narrows Bridge, Bloomsbury Publishing, EEUU, 2003, p. 52.
  2. ^ (EN) NYC Landmarks Preservation Commission, Report One Chase Manhattan Plaza, 2012. URL consultato il 20 aprile 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende