Betania (Giudea)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marta e Maria

Betania è una località della Giudea, attualmente parte della Cisgiordania, molto vicina a Gerusalemme di cui oggi in pratica costituisce un sobborgo. Oggi ha il nome arabo al-Azariyeh.

Il prefisso "Beth-" in ebraico significa "casa", letteralmente Casa di Anu". Anu era anche il nome di una città egiziana, dove si tenevano annualmente i riti della morte, sepoltura e resurrezione di Horus.

È nota per essere citata dai Vangeli, secondo i quali vi abitava Lazzaro, che fu risuscitato da Gesù (Giovanni 11,1-46), insieme alle sue sorelle Marta e Maria. Gesù inoltre vi passò in almeno altre due occasioni (Matteo 26,6-13, Marco 14,3-9, Luca 10,38-42, Giovanni 12,1-8), secondo l'evangelista Luca (Luca 24,50-53) sarebbe il luogo dell'Ascensione di Gesù, al termine dei 40 giorni dopo la Crocifissione.

A Betania oggi sorge una chiesa dedicata a San Lazzaro, di epoca crociata; a breve distanza da essa si può visitare un'antica tomba scavata nella roccia, che la tradizione identifica con quella in cui Lazzaro fu sepolto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]