Berlin Alexanderplatz (miniserie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Berlin Alexanderplatz
Titolo originale Berlin Alexanderplatz
Paese Germania, Italia
Anno 1980
Formato miniserie TV
Genere drammatico/storico
Puntate 14
Durata 894 minuti
Lingua originale tedesco
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1.33 : 1
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Regia Rainer Werner Fassbinder
Soggetto Alfred Döblin
Sceneggiatura Rainer Werner Fassbinder
Interpreti e personaggi
Fotografia Xaver Schwarzenberger
Montaggio Juliane Lorenz
Musiche Peer Raben
Costumi Barbara Baum
Produttore Peter Märthesheimer, Günter Rohrbach e Gunther Witte
Casa di produzione Bavaria Film, Rai
Prima visione
Prima TV Germania
Dal 3 ottobre 1980
Al 29 dicembre 1980
Rete Westdeutscher Rundfunk Köln

Berlin Alexanderplatz (Berlin Alexanderplatz) è una miniserie televisiva del 1980 diretta dal regista tedesco Rainer Werner Fassbinder, tratta dall'omonimo romanzo del 1929 di Alfred Döblin e diviso in 14 episodi.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV Germania
1 Die Strafe beginnt Comincia la pena 3 ottobre 1980
2 Wie soll man leben, wenn man nicht sterben will Come si deve vivere se non si vuole morire? 12 ottobre 1980
3 Ein Hammer auf den Kopf kann die Seele verletzen Una martellata in testa può ferire l'anima 20 ottobre 1980
4 Eine Handvoll Menschen in der Tiefe der Stille Una manciata di gente nella profondità del silenzio 27 ottobre 1980
5 Ein Schnitter mit der Gewalt vom lieben Gott Un mietitore con il potere che viene dal buon Dio 3 novembre 1980
6 Eine Liebe, das kostet immer viel Un amore costa sempre caro 10 novembre 1980
7 Merke: Einen Schwur kann man amputieren Ricorda, un giuramento si può amputare 17 novembre 1980
8 Die Sonne wärmt die Haut, die sie manchmal verbrennt Il sole riscalda la pelle e qualche volta la brucia 24 novembre 1980
9 Von den Ewigkeiten zwischen den Vielen und den Wenigen Questa eternità spalancata tra i molti e i pochi 1 dicembre 1980
10 Einsamkeit reißt auch in Mauern Risse des Irrsinns La solitudine apre anche nei muri fessure di follia 8 dicembre 1980
11 'Wissen ist Macht und Morgenstund hat Gold im Mund Sapere è potere, il mattino ha l'oro in bocca 15 dicembre 1980
12 Die Schlange in der Seele der Schlange Il serpente nell'anima del serpente 22 dicembre 1980
13 Das Äußere und das Innere und das Geheimnis der Angst vor dem Geheimnis L'esterno e l'interno, e il mistero della paura di fronte al segreto 29 dicembre 1980
14 Mein Traum vom Traum des Franz Biberkopf von Alfred Döblin - Ein Epilog Epilogo: il mio sogno da un sogno di Franz Biberkopf 29 dicembre 1980

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione