Beretta 93R

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beretta 93R
Uno schema della Beretta 93R
Uno schema della Beretta 93R
Tipo Pistola a raffica di 3 colpi
Origine Italia Italia
Impiego
Utilizzatori lista non divulgata
Produzione
Date di produzione anni settanta - novanta
Descrizione
Peso 1129 g (compreso caricatore 15 colpi)
Lunghezza 240 mm
Lunghezza canna 156 mm
Calibro 9mmx19 Parabellum
Tipo munizioni 9 mm Parabellum
Azionamento singola azione
Cadenza di tiro 1100 colpi/minuto (raffiche di 3 colpi)
Velocità alla volata 368 m/s
Tiro utile utile 50-100m
Alimentazione caricatore da 20 colpi
Organi di mira fisse

Modern FIrearms.ru [1]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

La Beretta 93R è una pistola mitragliatrice calibro 9 mm Parabellum, prodotta dalla Fabbrica d'Armi Pietro Beretta tra gli anni settanta e gli anni novanta. La sigla M sta per Modello, mentre la R sta per raffica. Venne immessa sul mercato intorno al 1977, per rimpiazzare la vecchia Beretta M951R (1955).

Si tratta di una pistola che può sparare brevi raffiche (da cui la "R" nel nome del modello) ed è derivata dal modello Beretta 92 (o M9 nella versione per l'Esercito USA), ridotto in dimensioni e destinato all'uso per incarichi speciali in cui l'arma va portata nascosta. Le piccole dimensioni la rendono valida anche per i combattimenti a distanza ravvicinata o in ambienti chiusi come stanze o veicoli.

La 93R fu prodotta su commessa della Commissione Sicurezza italiana per equipaggiare il personale impegnato nella lotta contro il terrorismo. La richiesta del committente era di un'arma piccola, ma con una potenza di fuoco superiore alle altre sul mercato.

Il produttore non ha divulgato la lista delle forze dell'ordine e di sicurezza che utilizzano quest'arma.

È possibile sparare con modalità semi automatica, oppure con una raffica controllata di 3 colpi dalla cadenza teorica di 1100 colpi al minuto: la selezione avviene tramite una leva sul lato dell'arma.

È dotata di caricatore bifilare da 20 cartucce (più un colpo in canna), mirino anteriore in metallo integrato nel corpo arma, un secondo calcio metallico estensibile e di un freno compensatore sulla volata a sei fessure che riduce il rinculo aumentando la precisione del colpo. Inoltre come optional può montare un calcio da spalla estensibile imperniato sulla parte inferiore del calcio. Per via del funzionamento a raffica e del munizionamento in molti paesi classificato "da guerra", in alcuni stati l'uso è subordinato al possesso di permessi speciali o riservato alle forze armate e di polizia.

Le dimensioni ridotte hanno portato anche alcuni svantaggi: il controllo a raffica è difficoltoso. La leva di comando della sicura è piuttosto piccola, e può essere confusa facilmente con il selettore della raffica.

In tutto l'arma pesa 1129 grammi ed è lunga 240 millimetri, con una corsa in canna di 156 millimetri. Il raggio utile per un colpo preciso è di circa 50 metri. Oggi è fuori produzione, ma è considerata un cult del settore delle armi da fuoco portatili.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Beretta 93R automatic pistol (Italy). URL consultato il 14 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra