Berberis darwinii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Berberis darwinii
Berberis darwinii shoot.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Ranunculales
Famiglia Berberidaceae
Genere Berberis
Specie B. darwinii
Nomenclatura binomiale
Berberis darwinii
Hook.

La Berberis di Darwin (Berberis darwinii Hook.) è un arbusto appartenente alla famiglia delle Berberidaceae, originario del Sud America.

Il nome è un omaggio a Charles Darwin, che lo scoprì nel 1835 durante il viaggio con il Beagle.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

L'aspetto è vigoroso, a rami arcuati. I fiori sono piccoli, arrotondati, di colore giallo arancio, prodotti in profusione. Da aprile a giugno. I frutti sono piccole bacche globose, di colore blu. Le foglie sono sempreverdi, piccole, ovali, a margini dentati e spinosi, di colore verde cupo. Raggiunge un'altezza di 3 m o più ed un diametro di 3 m. Completamente rustica. Resiste a temperature non inferiori a -15 °C.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Montagne della Patagonia e del Cile. In ambienti soleggiati ed in terreni umidi.

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Si adatta a tutti i tipi di terreno, tranne quelli soggetti a ristagno idrico. Necessità di protezione dai venti freddi. Spesso ricaccia dalla base, risultando pertanto adatto alla formazione di siepi particolarmente decorative in primavera. Dopo la fioritura è consigliabile effettuare una cimatura. Non è richiesta una potatura regolare. Sopporta le condizioni di moderato ombreggiamento. Questa specie è spesso considerata uno degli arbusti a fioritura primaverile più affidabili.

Questa pianta è stata premiata dalla Royal Horticultural Society in virtù della sua eccezionale qualità ed affidabilità. Infatti, questo arbusto si presenta vigoroso, non suscettibile agli attacchi parassitari e non necessita di interventi culturali specifici.

Propagazione[modifica | modifica sorgente]

Per talea semilegnosa in primavera.

Galleria immagini[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica