Beowa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Beowa, Beaw, Beo o Bedwig è una figura del paganesimo anglosassone associata all'orzo e all'agricoltura in generale. Sono state fatte associazioni tra Beowa ed il più conosciuto Beowulf.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Beow è il termine anglosassone usato per indicare l'orzo. Tra gli altri, il termine Beowa discende da Sceaf, l'antica parola sassone per fascio. È un termine parallelo all'antico norreno usato per "grano", Bygg. Sono stati fatti anche dei paralleli tra la figura di Beowa e quella di Byggvir.[1]

Beowa e Beowulf[modifica | modifica wikitesto]

Esiste consenso tra gli studiosi sul fatto che esista una correlazione anche tra Beowa ed il leggendario Beowulf. Dato che entrambi i personaggi hanno le stesse caratteristiche, è stato suggerito che:

« un dio Beowa, la cui esistenza in mitologia è certa, viene confuso o trasformato in Beowulf »
(William Witherle Lawrence[2])

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alexander M. Bruce, Scyld and Scef: Expanding the Analogies, New York, Routledge, 2002, p. 28
  2. ^ William Witherle Lawrence, "Some Disputed Questions in Beowulf-Criticism", PMLA, Vol. 24, No. 2, 1909, p. 249