Belve su Berlino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belve su Berlino
Titolo originale Hitler - Beast of Berlin
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1939
Durata 87 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Sherman Scott (Sam Newfield)

Gerd Oswald e Melville De Lay (assistente regista)

Soggetto da Goose Step di Shepard Traube
Sceneggiatura Fred Myton
Produttore Ben Judell
Fotografia John H. Greenhalgh, Jr.
Montaggio Robert O. Crandall e Holbrook Todd
Musiche David Chudnow
Scenografia Fred Preble
Costumi Waldron Johnson
Trucco Harry Ross
Interpreti e personaggi

Belve su Berlino (Hitler, Beast of Berlin) è una pellicola drammatica statunitense del 1939, prodotta da Sam Newfield, diretta da Sherman Scott e interpretata da Alan Ladd e Roland Drew.

Si tratta di una delle primissime pellicole cinematografiche di produzione statunitense a dipingere in una luce negativa i nazisti, oltre ad essere la pellicola d'esordio della Producers Distributing Corporation, venne proiettato a New York con il titolo di Hitler, Beast of Berlin che venne giudicato troppo esplicito e compromettente all'epoca, dopo aver subito numerosi tagli uscì con il nuovo titolo di Beasts on Berlin. Sceneggiato da Shepard Traube e basato sul suo romanzo Goose Step il film presenta un giovanissimo Alan Ladd alle prime armi.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola narra la storia di un gruppo di intellettuali impegnati contro il nazismo, in particolare una coppia di coniugi, Hans ed Elsa.

I due verranno scoperti dai nazisti dopo un inaspettato tradimento, ed imprigionati per essere poi deportati in un campo di concentramento, dal quale riusciranno a fuggire per trovare asilo in Svizzera prima dello scoppio della seconda guerra mondiale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]