Belladonna (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belladonna
Paese d'origine Italia Italia
Genere Rock
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta Belladonna Records
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito web

I Belladonna sono un gruppo musicale italiano, che si autodefinisce di genere rock noir.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono formati il 14 febbraio del 2005 a Roma da Luana Caraffa e Dani Macchi[3], autori di tutti i brani, dalle ceneri di un gruppo precedente: Zoo di Venere,[4] conosciuto per aver avuto il loro brano Killer inserito nella colonna sonora del film Ricordati di me di Gabriele Muccino.[5]

Metaphysical Attraction (2005-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso dei mesi successivi scrivono e registrano alcune canzoni, undici delle quali vengono pubblicate nel loro primo album Metaphysical Attraction in cui la band esplora temi legati alla morte, al mistero, alla reincarnazione e al paranormale riconducibile a quello che è definito rock noir[6]

A pochi mesi dall'apertura del loro profilo su Myspace nel 2005, diventano il gruppo italiano del momento con più ascolti subito dopo i Lacuna Coil[7] si piazzano inoltre nella Top 100 degli artisti autoprodotti più popolari del social network.[8][9]

La notorietà del gruppo l'anno successivo cresce quando vengono intervistati dalla rivista Rolling Stone Italia che dedica loro un servizio.[10] All'inizio del 2007 la rete televisiva italiana LA7 parla della fama dei Belladonna in un servizio che li descrive come «la band italiana più ascoltata su Myspace».[11]

Nell'agosto del 2007 girano a Berlino, in Germania, il video del brano Mystical Elysian Love, che successivamente raggiunge il 73º posto nella classifica di YouTube dei video più visti nello stesso giorno della pubblicazione.[12]

A novembre 2007 sono gli headliner musicali dell'Erotica 2007 al Grand Hall di Londra, dove dividono il palco con la modella glamour Dita Von Teese. Il pubblico che ha partecipato all'evento è stato stimato intorno alle 100 000 persone.[13]

Sempre nel 2007 due canzoni dell'album d'esordio, Black Swan e Foreverland, vengono nominate nel ballot per i Grammy Awards 2008 come Best Rock Performance By A Duo Or Group With Vocals (categoria 16); Foreverland è nominata anche come Best Rock Song (categoria 20).[14][15] Lo stesso pezzo verrà poi inserito in Style Rock 2, la compilation di Virgin Radio uscita a fine febbraio 2009.[16]

The Noir Album (2008-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre del 2007 i Belladonna collaborano con Sylvia Massy, produttrice di Tool, Skunk Anansie e Johnny Cash, ai Radiostar Studios negli Stati Uniti per registrare The Noir Album, secondo lavoro della band, pubblicato il 6 marzo del 2009 dalla loro etichetta[17] e commercializzato da Venus distribuzione.[13][18][19][20]

Il primo singolo estratto da The Noir Album[21], Till Death Do Us Part, è il singolo della settimana su Virgin Radio Italia nell'aprile 2009, raggiungendo la 14ª posizione.[22] Nel maggio del 2009 dividono la copertina della rivista statunitense Muen Magazin con i Lacuna Coil.[23] Da fine giugno 2009 A Manhattan Tale è in rotazione su Radio Uno Rai e su Virgin Radio Italia.[24]

Nel settembre del 2008 aprono il concerto degli Scars on Broadway al Rolling Stone di Milano.[25]

Nel novembre dello stesso anno, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Luana e Dani sonorizzano dal vivo in due serate il capolavoro del film horror muto Nosferatu il vampiro di Friedrich Wilhelm Murnau (1922). Verso la metà del mese di dicembre vengono invitati a Dubai al Dubai Film Festival per proporre la sonorizzazione nella sezione Rhythm & Reels.[26]

Nel marzo dell'2009 i Belladonna si esibiscono al The Key Club di Los Angeles e al SXSW Festival di Austin in Texas.[27][28]

Il 15 giugno 2009 i Belladonna sono special guest degli Staind all'Alcatraz di Milano[29]. Il 26 giugno suonano con i Duff McKagan's Loaded (supergruppo di cui fa parte l'omonimo musicista dei Guns N' Roses) a Pinarella di Cervia, e il 27 giugno con Mars Volta, Korn e Nine Inch Nails all'Idroscalo di Milano.[30]

Il 16 ottobre 2009, suonano al Fonda Theater di Los Angeles assieme a Afterhours, Linea 77 e Le Vibrazioni.[31]

In novembre, un club tour per la Gran Bretagna supporta l'ultima uscita discografica, con esibizione principale a Londra al Relentless Garage il 26 novembre 2009[32]. Seguono altri due tour in Gran Bretagna in aprile e in luglio 2010.

Let There Be Light con Michael Nyman (2010)[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2010 i Belladonna pubblicano Let There Be Light, un singolo scritto in collaborazione con il compositore inglese Michael Nyman e basato sulla sua The Heart Asks Pleasure First dalla colonna sonora del film di Jane Campion Lezioni di piano. Lo stesso Nyman suona il piano nel brano.[33]

Il gruppo viene menzionato nell'autobiografia di Vince Neil dei Motley Crue, uscita il 23 settembre 2010, come una delle principali band che, assieme a Nine Inch Nails, Moby e Marilyn Manson, si sono ispirate ai Motley Crue in anni recenti.

And There Was Light (2011-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2010 la band registra il terzo album And There Was Light a Los Angeles, con la produzione artistica di Dani Macchi e con l'aiuto del produttore nominato ai Grammy Alex Elena e dell'ingegnere del suono di Metallica (album) dei Metallica Mike Tacci, e mixato da Macchi nello studio della band a Roma.[34][35]

L'album viene pubblicato nel maggio 2011 per loro etichetta su iTunes in tutto il mondo, dove entra nella Top 100 di iTunes Italia la stessa settimana della sua uscita, e raggiunge il primo posto nella classifica mondiale degli album rock più venduti in tutto il mondo su CD Baby[36]

Nel dicembre 2011 i Belladonna vengono invitati dal critico musicale di La Repubblica, Ernesto Assante al Music Corner di RepubblicaTV[37]

Dopo aver chiuso il 2011 con una data nella loro città natale Roma i Belladonna aprono il 2012 con una tournée europea che, partendo da Milano, li vede girare tra Svizzera, Repubblica Ceca, Austria, Germania, Lussemburgo e Olanda.[38]

Nel gennaio 2012 sono intervistati in diretta a RaiNews da Lorenzo Di Las Plassas dove la Luana Caraffa spiega il significato di rock noir[39] e dal settimanale Rolling Stone[40]

Il singolo Sweet Child O' Mine (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel Marzo 2013 i Belladonna fanno uscire su iTunes, e sul loro SoundCloud ufficiale come download gratuito, la loro versione del brano dei Guns N' Roses Sweet Child O' Mine.[41]

Shooting Dice With God (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 aprile 2013 i Belladonna pubblicano il loro quarto album Shooting Dice With God.[42] Il video del primo singolo tratto dall'album, Karma Warrior, viene presentato in anteprima esclusiva sul sito di Rolling Stone.[43]

La band parte subito in tour in Europa per promuovere il nuovo album.[44]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Produzioni cinematografiche[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Black Swan (2005) – cortometraggio di 8 minuti prodotto dai Belladonna. Diretto da Dani con Luana nei panni della crudele agente Rosabel. Contiene Black Swan, Foreverland, e Holy Flame, quest'ultima scritta appositamente per il cortometraggio.

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • (2003) – la canzone Killer dei Belladonna, all'epoca noti con il nome Zoo di Venere, è inserita nella colonna sonora del film di Gabriele Muccino.[48] Un video della canzone è stato girato dal regista australiano Richard Lowenstein.

Note[49][modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ - Intervista con Belladonna "Belladonna: 'Rock Noir Seems To Aptly Describe What We Do'"
  2. ^ Recensione: Belladonna - The Noir Album, su www.longliverocknroll.it
  3. ^ √ I Belladonna collaborano con Michael Nyman per il brano 'Let there be light' - Rockol
  4. ^ Belladonna Su Mtv.It
  5. ^ FilmUP - Soundtrack: Ricordati di me
  6. ^ Media-Trek, il Blog di Ernesto Assante "Music corner: Belladonna". URL consultato il 18-01-2012.
  7. ^ Virgin Radio Speciale Belladonna, da Virginradioitaly.it. URL consultato il 15-04-2009.
  8. ^ Intervista ai Belladonna 2006 da Shapelesszine. URL consultato il 06-02-2009.
  9. ^ Belladonna su Mtv.com. URL consultato il 18-11-2009.
  10. ^ Lezioni di metafisica, da Rolling Stone Italia, giugno 2008. URL consultato il 03-01-2009.
  11. ^ Belladonna - Generazione Myspace, da GQ Italia, Ottobre 2006. URL consultato il 03-01-2009.
  12. ^ Mystical Elysian Love #73 da Youtube. URL consultato il 03-01-2009.
  13. ^ a b Belladonna live a Rock City, da Gufetto.it.. URL consultato il 03-01-2009.
  14. ^ Belladonna - Il made in Italy da Grammy Awards, da suono.it. URL consultato il 03-01-2009.
  15. ^ Grammy Awards Field 4 Rock - Category 16. URL consultato il 19-07-2009.
  16. ^ Style Rock 2, da Virginradioitaly.it. URL consultato il 20-02-2009.
  17. ^ Rock Hard intervista a Dani
  18. ^ Belladonna, intervista Dani e Luana dagli Usa, da Ondaalternativa.it. URL consultato il 02-03-2009.
  19. ^ Belladonna, intervista Dani e Luana, da Rawandwild.com. URL consultato l'11-06-2009.
  20. ^ Belladonna, intervista Dani e Luana, da metallus.it. URL consultato il 07-07-2009.
  21. ^ Intervista a Dani e Luana, da Powermetal.it
  22. ^ 'Till Death Do Us A Part n.14 Virgin Chart, da Virginradioitaly.it
  23. ^ Copertina Muen Magazine con i Lacuna Coil, da Muen Myspace
  24. ^ Manhattan Tale in rodazione su Radio Uno Rai, da Radio Rai
  25. ^ Flyer Belladonna supporter degli Scars on Broadway al Rolling Stone di Milano
  26. ^ Il sottosegretario Giro al Dubai International Film Festival, da newsitaliapress.it. URL consultato il 03-01-2009.
  27. ^ SXSW Festival Schedule, da sxsw.com.
  28. ^ Belladonna su Muen Magazine May 2009
  29. ^ Belladonna as Staind special guest's, da liveinitaly.com
  30. ^ Belladonna live con Mars Volta, Korn e Nine Inch Nails, da liveinitaly.com
  31. ^ Belladonna alla Hit Week L.A., da hitweek.it.it
  32. ^ Belladonna in tour all'estero: la rock noir band romana sarà infatti a Los Angeles ad Ottobre e Londra a Novembre, da musicalnews.com
  33. ^ a b Michael Nyman - Press Coverage
  34. ^ Articolo su newsmag
  35. ^ Articolo su Saltinaria
  36. ^ Radiomax I Belladonna – famosi e sconosciuti - Radiomax
  37. ^ Music Corner con Belladonna
  38. ^ I Belladonna intervistati da Sound36
  39. ^ RaiNews24, intervista ai Belladonna di Lorenzo Di Las Plassas
  40. ^ Tra musica e filosofia: RS intervista i Belladonna - I pezzi che creiamo rimangano in una sorta di altro mondo, un po' come quello indicato dalla teoria di Karl Popper". URL consultato il 18-01-2012.
  41. ^ I Belladonna pubblicano la loro versione di "Sweet Child O' Mine"
  42. ^ Belladonna new release out today
  43. ^ Il nuovo video dei Belladonna "Karma Warrior" sul sito di Rolling Stone
  44. ^ Belladonna annunciano tour
  45. ^ Manhattan Tale in programmazione su Radio Rai Uno
  46. ^ Manhattan Tale in programmazione su Virgin Radio Italy
  47. ^ Esce il singolo "Sweet Child O' Mine" dei Belladonna
  48. ^ Ricordati di Me, da Imdb.com. URL consultato il 03-01-2009.
  49. ^ Recensione: Belladonna - 'The Noir Album' su www.longliverocknroll.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock