Belinda (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belinda
(Urano XIV)
Belinda.gif
Satellite di Urano
Scoperta 13 gennaio 1986
Scopritore Stephen Synnott Voyager 2
Parametri orbitali
Semiasse maggiore 75 300 km
Periodo orbitale 0,624 giorni (14 ore 58,6 minuti)
Inclinazione rispetto
all'equat. di Urano
0,031°
Eccentricità 0,0001
Dati fisici
Diametro medio ~81 km
Massa
~3,6 × 1017 kg
Densità media ~1,3 × 103 kg/m³
Acceleraz. di gravità in superficie ~0,014 m/s²
Velocità di fuga ~0,034 km/s
Periodo di rotazione sincrona
Temperatura
superficiale
~64÷89 K (media)
Albedo ~0,07

Belinda o Urano XIV, è un satellite naturale del pianeta Urano che ha preso il nome da una figura femminile nella commedia Il rapimento del ricciolo (The Rape of the Lock) di Alexander Pope.

Solamente il 7% della luce irradiata viene riflessa dalla superficie; per questo esso risulta un corpo molto scuro.

Dallo studio delle immagini Belinda appare come un oggetto allungato, ma tranne formato ed orbita non si hanno altre conoscenze di questo satellite.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

È stato scoperto dalle immagini prese dalla Voyager 2 del 13 marzo 1986, ed ha ricevuto la designazione provvisoria S/1986 U 5.

Parametri orbitali[modifica | modifica wikitesto]

È un satellite interno di Urano.

Satelliti naturali di Urano Il sistema di Urano
Componenti del sistema: CordeliaOfelia · BiancaCressidaDesdemonaGiuliettaPorziaRosalindaCupidoBelindaPerditaPuckMabMirandaArielUmbrielTitaniaOberon
Gruppo di Sicorace: FranciscoCalibanoStefanoTrinculoSicoraceMargheritaProsperoSetebosFerdinando
Altre: Anelli di Urano
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare