Beholder (Dungeons & Dragons)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel gioco di ruolo Dungeons & Dragons, il beholder, conosciuto anche come occhio tiranno, è un mostro.

Il beholder è stato introdotto nel gioco nel suo primo supplemento, Greyhawk (1976), dov'è rappresentato sulla copertina. I supplementi per Advanced Dungeons & Dragons Seconda Edizione, specialmente quelli per l'ambientazione Spelljammer, hanno aggiunto ulteriori dettagli riguardo l'habitat, la cultura e la società di queste classiche creature.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Classificato come "Aberrazione" nel Manuale dei Mostri per D&D Terza e Quarta Edizione, il beholder appare, nella sua forma più nota, costituito da un corpo centrale rozzamente sferico, una bocca irta di denti e un grande occhio; dal corpo poi si dipartono alcuni corti tentacoli terminanti in occhi più piccoli, ciascuno capace di lanciare un raggio magico con un diverso effetto. Anche l'occhio centrale è capace di emanare un raggio, il cui effetto cambia a seconda del tipo.

I beholder sono in grado di levitare grazie ad un gas più leggero dell'aria imprigionato in una cavità del loro corpo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante l'aspetto disumano, i beholder sono molto intelligenti e per questo estremamente pericolosi. Vivono in gruppi organizzati dove la xenofobia è piuttosto radicata: è sufficiente una minima differenza morfologica per essere scacciati dalla comunità o ridotti in schiavitù. Per questo motivo, i beholder disprezzano tutte le altre creature e generalmente le uccidono o le schiavizzano. La comunità, che di solito vive sottoterra, è comandata dalle Madri, ovvero beholder straordinariamente potenti. I beholder venerano una dea conosciuta come la Grande madre, che risiede nel sesto strato dell'Abisso, uno dei piani di esistenza.

Se un beholder desiderasse praticare la magia come un mago – possibile, data la grande intelligenza di queste creature – dovrebbe necessariamente cavarsi l'occhio centrale che genera il campo anti-magia; questo, però, lo renderebbe un reietto per la sua comunità.

Tipi di Beholder[modifica | modifica wikitesto]

Il beholder più comune ha un diametro di circa 2,4 metri con 10 tentacoli provvisti di occhi. L'occhio centrale emette continuamente un raggio che genera l'effetto di un campo anti-magia su una superficie pari ad un cono di 45 metri di lunghezza. I raggi degli occhi dei tentacoli hanno invece l'effetto degli incantesimi Charme su mostri, Charme su persone, Disintegrazione, Paura, Dito della Morte, Carne in pietra, Infliggi ferite moderate, Sonno, Lentezza e Telecinesi. Una varietà più piccola è il Gauth; misura circa 1,2 metri di diametro e ha solo 6 tentacoli oculari. L'occhio centrale è in grado di stordire, mentre l'effetto degli altri raggi è l'equivalente degli incantesimi Sonno, Infliggi Ferite Moderate, Raggio Rovente, Paralisi, Esaurimento, Dissolvi Magie. Alcuni tipi di beholder, fra i più pericolosi, sono non morti, in particolare i fantasmi dei beholder, chiamati "sfere della morte", diffusi nel piano materiale di Faerûn.

I beholder in altri media[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel film Grosso guaio a Chinatown, una creatura simile ad un beholder appare come sorvegliante al servizio di uno stregone.
  • Nel manga Bastard!!, il protagonista affronta e sconfigge un mostro simile ad un beholder, ma molto meno potente.
  • I cacodemoni del videogioco Doom e gli occhi fluttuanti di World of Warcraft sono del tutto simili a beholder.
  • Nella puntata 2X11 di Futurama intitolata L'onore ritrovato i protagonisti attraversano un sotterraneo del quartier generale burocrati che è sorvegliato da un beholder dormiente. Solamente l'urto con Bender farà sì che il mostro si svegli, mostrandosi burocrate di livello 11.
  • La traccia numero 3 dell'album "And Justice for all" dei Metallica è intitolata "The eye of Beholder".
  • La traccia numero 7 dell'album "The Maze" di Vinnie Moore è intitolata "Eye of Beholder".
  • Nel videogioco Magicka il primo boss che si affronta all'uscita del dungeon/tutorial è un beholder gauth.
  • Nel videogioco Age of Wonders: Shadow Magic il beholder appare come unità speciale nella razza Tigran
  • Nel videogioco MMORPG Cabal Online il Beholder è un mob presente in alcune zone della mappa "Porta Inferno".
  • Nel film Disney Ralph Spaccatutto vi è un beholder verde presente durante la riunione dei cattivi.
giochi di ruolo Portale Giochi di ruolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di giochi di ruolo