Begum Om Habibeh Aga Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yvonne Blanche Labrousse

Yvonne Blanche Labrousse, maggiormente conosciuta con il nome Begum Om Habibeh Aga Khan (Sète, 15 febbraio 1906Le Cannet, 1º luglio 2000), è stata una modella francese, vincitrice del titolo di Miss Lione 1929 Miss Francia 1930[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia di Adrien Labrousse, autista di autobus e della sarta Marie Bouet, originari di Lione[2], Yvette Labrousse fu incoronata Miss Lyon 1929 e, in seguito, Miss Francia 1930 a Parigi. In qualità di Miss Francia, la Labrousse rappresentò il proprio paese nel mondo. In Egitto incontrò il suo futuro marito, l'Aga Khan III, che sposò il 9 ottobre 1944. Yvette Labrousse, quarta moglie di Aga Khan III[3], si convertì all'Islam[4] e prese il nome di Om Habibeh, diventando la begum degli ismailiti. Compì un viaggio a La Mecca nel 1955.

La Begum fu molto amata dal popolo per via della sua generosità e compassione nei confronti della povera gente.[5] In riconoscimento del suo servizio, il marito le conferì il titolo sacro di Mata Salamat (Madre della Pace). Fu la terza donna in quattordici secoli a cui venne riconosciuto questo titolo.

L'Aga Khan III morì il 1º luglio 1957 e, in conformità con i suoi desideri, Om Habibeh fece erigere un mausoleo in Egitto. Il mausoleo di Imam, ora chiuso al pubblico, divenne uno dei monumenti più visitato di Aswan. La moglie portò ogni anno una rosa rossa sul mausoleo e, proprio con il soprannome di "Rosa rossa", venne ricordata negli anni successivi.[5] La sua relazione con l'Aga Khan III è ricordata come una storia d'amore leggendaria.[6][7][8]

Trascorse il resto della sua vita continuando a fare beneficenza in Egitto fino alla morte avvenuta il 1º luglio 2000 all'età di novantaquattro anni.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Dama di I Classe dell'Ordine delle Pleiadi (Impero d'Iran) - nastrino per uniforme ordinaria Dama di I Classe dell'Ordine delle Pleiadi (Impero d'Iran)
— [9][10]
Medaglia commemorativa per il 2500º anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 2500º anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran)
— 14 ottobre 1971[11][12]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Blog de lesmissfrance14 - toutes les miss - Skyrock.com
  2. ^ Orange
  3. ^ Sir Sultan Muhammad Shah Aga Khan III, The Memoirs of the Aga Khan: World Enough and Time, London, Cassel & Company, 1954, pp. 274,.
  4. ^ Willi Frischauer, The Aga Khans, London, The Bodley Head Ltd, 1970.
  5. ^ a b Aga Khan’s ‘Red Rose’ Buried, BBC News, 4 luglio 2000.
  6. ^ Faithful to the Man and the Place, Al Akhram Weekly, 23 aprile 1992–29.
  7. ^ Farah Farag, In the name of the rose., Al-Ahram Weekly.
  8. ^ Catherine Monbreault, La bégum domine desormais le Nil, Ici Paris, 11 luglio 2000–17.
  9. ^ Badraie
  10. ^ Badraie
  11. ^ Badraie
  12. ^ Badraie

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Miss Francia Successore Beauty pageant tiara.png
Madeleine Mourgues 1930 Jeanne Juilla