Beatriz Luengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beatriz Luengo
Fotografia di Beatriz Luengo
Nazionalità Spagna Spagna
Genere Rhythm and blues
Pop latino
Black music
Flamenco
Rap
Periodo di attività 2001 – in attività
Etichetta Sony Music Latin
Album pubblicati 5
Studio 5
Live 0
Raccolte 0
Sito web

Beatriz Luengo (Madrid, 23 dicembre 1982) è un'attrice, cantante e ballerina spagnola.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha studiato alla COU e si è specializzata in canto, gli studi di danza li ha fatti alla Royal Academy of Dance dove ha studiato danza classica, Jazz, Funky e Flamenco. Ha recitato in vari musical come La magia de Brodway I e II, Grease, Annie, Jekyll & Hyde, Hermana de sangre e Peter Pan. La prima apparizione televisiva risale al 2000 in Pasiòn Adolescente, successivamente ha recitato in soap come Robles Investigador Privado, Policìas, Periodistas e El Comisario. Dal 2001 entra a far parte del cast di Paso Adelante, dove interpreta Lola Fernandez. Con gli altri protagonisti di Paso Adelante crea il gruppo UPA Dance col quale vende più di 600.000 copie e di conseguenza ricevono il disco d'oro. Sciolto il gruppo intraprenderà la carriera da solista e farà due CD.

Vince l'European Border Brokers Awards durante il Midem Festival 2007 a Cannes. Nell'estate del 2009, prestò la voce nella versione spagnola del film d'animazione Campanilla con il brano Se Llama Amistad. Tra il 2009 e il 2010 collabora con Yadam Glez al progetto Mestizaje. Ad inizio 2011 cambia casa discografica, passando a Sony Music Latin, annunciando l'uscita del nuovo singolo intitolato Como Tú No Hay 2.

Il 27 settembre 2011, il suo nuovo album Bela Y Sus Moskitas Muertas esce in Spagna, Italia, Stati Uniti, Argentina, America Latina e Svizzera. Nel disco vanta collaborazioni e duetti con Ziggy Marley (He prometido), Alejandro Sanz (uno dei produttori), Shaggy (Lengua), Yotuel Romero, il gruppo rap cubano Orishas (Como tu no hay 2 e Platos rotos) e Jesús Navarro del gruppo Reik (Ley de Newton). La canzone che apre il disco è Alguien, cover di Use somebody dei Kings of Leon. Nel 2012 Dyland y Lenny incidono la canzone Sin ti assieme a Beatriz e a Pitbull. Il suo disco Bela Y Sus Moskitas Muertas ottiene la nomination ai Latin Grammy Awards nella categoria Miglior album pop contemporaneo. Da ottobre 2012 è direttrice dell'accademia del talent show Operazione Trionfo in Argentina. Nel 2013 uscirà la versione inglese di Como tu no hay 2 in cui duetta con Michael Franti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005: Album "Mi Generación" in Spagna e tour. #20SP. Wanadoo Discoveries prix. Music´s awards Spain. MTV Music Awards.
  • 2006: Album "BL" in Francia (100.000 copie, disco d'oro) #7 FRA, #58 EUR
  • 2007: "Hit Lerele" feat Ivy Queen, in Spagna e Francia. EBBA prix.
  • 2008: Album "Carrousel", "Pretendo Hablarte" primo singolo di aprile, tratto dal nuovo album "Carrousel" in uscita a maggio in Spagna.
  • 2011: Album "Bela Y Sus Mosquitas Muertas",

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005: "Mi Generación" in top Spain
  • 2005: "Go Away" (scritta da Justin Timberlake), #1 iTunes SPA
  • 2006: "Hit Lerele", #14 France (90.000 singoli), #47 Europe, #10 top Spain
  • 2007: "Mai Yo lo" promo.
  • 2008: "Pretendo Hablarte", #4 Spain, 2# Spain Airplay, #1 Spain Los 40, #84 Europe. (Patinum CD: +60.000 singoli)
  • 2009: "Dime", #10 Spain, #2 Spain Airplay, #38 Airplay Europe (Gold: +20.000 singoli).
  • 2010: "Se llama amistad" (Disney), #6 Spain DVD
  • 2011: "Como Tú No Hay 2" (featuring Yotuel), #36 Spain, #12 Argentina
  • 2012: "Ley de Newton" (featuring Jesús Navarro)
  • 2012: "Lengua" (featuring Shaggy)
  • 2012: "Sin Ti (I don't want to miss a thing)" (featuring Pitbull, Dyland & Lenny)
  • 2012: "Platos rotos" (featuring Yotuel)
  • 2013: "Halleluja"
  • 2013: "Chicas de revista"
  • 2014: "Quítatelo" (featuring Alejandra Guzmán)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54432358 · ISNI: (EN0000 0001 1764 0678 · GND: (DE135460581 · BNF: (FRcb15045904r (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie