Beatrice Geronima di Lorena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beatrice Geronima
Beatrice Geronima
Badessa di Remiremont
Nome completo Béatrice Hiéronyme de Lorraine
Nascita 1 luglio 1662[1]
Morte Parigi, Francia[1], 9 febbraio 1738
Dinastia Casato di Lorena
Padre Francesco Maria, Principe di Lillebonne
Madre Anna di Lorena

Beatrice Geronima di Lorena (1 luglio 16629 febbraio 1738) fu un membro dei Guisa e fu la Badessa di Remiremont. Fu un membro della casa de Le Grand Dauphin e fu la presunta moglie di suo cugino le Chevalier de Lorraine. Morì senza figli.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Beatrice Geronima era la figlia maggiore di Francesco Maria di Lorena, principe di Lillebonne e della sua seconda moglie Anna di Lorena. Rimase nubile. Nota come Mademoiselle de Lillebonne in gioventù, fu un membro della casa di Luigi, le Grand Dauphin prima di intraprendere un cammino religioso nella vita. Fu molto legata a sua sorella Elisabetta.

Mentre frequentava la casa del Delfino, diventò intima di Luisa Francesca di Borbone nota come Madame la Duchesse.[2] Fu anche intima di suo zio Carlo Enrico, Principe di Vaudémont e del Duca di Vendôme.[3]

In quanto membro del Casato di Guisa fondato da Claudio, Duca di Guisa,[4] fu una Principessa di Lorena come discendente in linea maschile di Renato II, Duca di Lorena. A corte, lei, come del resto la sua famiglia, detenevano il rango di prince étranger, un rango che era al disotto dell'immediata Famiglia Reale ed i principe del sangue.

Nel 1686, fu proposta come sposa per Francesco II d'Este, Duca di Modena. Luigi XIV aveva sostenuto il matrimonio ma in seguito disse che non voleva coinvolgere se stesso nell'unione.[5] Invece, Francesco II d'Este sposò Margherita Maria Farnese e non ebbe mai figli.[6]

I suoi cugini paterni di primo gradono includevano lo Chevalier de Lorraine[1] (amante di Filippo I, Duca d'Orléans), il Conte d'Armagnac; i suoi cugini materni includevano Luigi XIV di Francia e il su menzionato Duca dìOrléans.

Fu fatta coadjutrice di Remiremont nel 1705;[7] Nel 1710,[7] diventò Badessa di Remiremont, una prestigiosa abbazia benedettina nei pressi di Remiremont, nei Vosges in Francia. Prendendo il posto di Cristina di Salm, sarebbe rimasta la principessa-badessa fino alla sua morte nel 1738.[7]

Morì a Parigi. Saint-Simon disse che sposò suo cugino Filippo di Lorena.

Antenati[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Leo van de Pas, Béatrice Hiéronyme de Lorraine in Genealogics .org. URL consultato il 5 marzo 2010.
  2. ^ Figlia maggiore sopravvissuta di Luigi XIV e Madame de Montespan e moglie di Luigi di Borbone, Monsieur le Duc
  3. ^ Goldhammer. Arthur, [Translated memoirs of Saint-Simon] Saint-Simon and the court of Louis XIV, The University of Chicago Press, London, 2001, p.33
  4. ^ In quanto figlio di Renato II, Duca di Lorena, gli fu dato il Ducato di Guisa come appannaggio che fu reso pari da Francesco I di Francia nel 1528
  5. ^ Jonathan Spangler, The Society of Princes: The Lorraine-Guise and the Conservation of Power and Wealth in Seventeenth-Century France, Ashgate Publishing, Ltd., 2009, p. 246. ISBN 0754658600.
  6. ^ Francesco morì nel 1694 senza un erede e Modena passò a suo zio Rinaldo d'Este, che sposò Carlotta Felicita di Brunswick-Lüneburg
  7. ^ a b c Martin K.I Christensen, Women in Power 1700-1740 in Genealogics .org. URL consultato il 2 marzo 2010.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

  • Georges Poull, La maison ducale de Lorraine, 1991