Beatrice Bocci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beatrice Bocci

Beatrice Bocci (San Giovanni Valdarno, 8 aprile 1970) è una showgirl e conduttrice televisiva italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Beatrice Bocci diviene nota al grande pubblico nel 1994 quando, già madre di una bambina, prima vince il titolo di Miss Toscana e poi alla finale di Miss Italia 1994 a Salsomaggiore arriva al secondo posto, alle spalle di Alessandra Meloni.

Nei mesi successivi lavora nella moda come indossatrice (partecipa alla sfilata di Piazza di Spagna) e poi debutta nella danza e nel teatro sotto la guida di Tonino Viviani.

In seguito diviene conduttrice televisiva prima su Raiuno con La Rai che vedrai e poi con Granfesta e Stadium sull'emittente toscana Canale 10, con la regia di Franco Boldrini.

Negli anni successivi partecipa a due programmi dell'estate di Raiuno: Su le mani (nel 1996) e Va ora in onda (nel 1997), entrambi di Carlo Conti. Il 1997 è per lei un anno importante sia sul piano professionale, poiché presenta le anteprime estive di Miss Italia su Raiuno ed è la protagonista di uno spot TV della Omnitel, sia sul piano affettivo, poiché incontra Alessandro Greco, da cui in seguito avrà due figli.

La Bocci recita inoltre in alcune produzioni Rai Fiction, come Linda e il brigadiere 2 (con Nino Manfredi e Claudia Koll) e Un medico in famiglia (in cui interpreta poche ma importanti scene nel ruolo di Elena Solari, la defunta moglie di Lele Martini).

Con Alessandro Greco è poi stata co-conduttrice del programma Sale e pepe...q.b. in onda per 75 puntate sul canale satellitare Alice (nel circuito Sky). Conduce un altro programma su Alice che si chiama Dolci & Delizie[1], insieme alla chef pasticcera Valentina Gigli[2].

Nel 2005 è stata fra i concorrenti del reality La talpa, sempre in coppia con Greco, arrivando in finale e classificandosi al terzo posto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito ufficiale del programma Dolci & Delizie sul canale Sky Alice
  2. ^ Sito ufficiale di Valentina Gigli

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]