Beach rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sport}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il beach rugby è una variante del rugby a 15 giocato su campi in sabbia con squadre composte da cinque giocatori in azione.

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Il campo di gioco è lungo 31 m comprese le zone di meta e largo 25 m.

Ogni squadra ha 12 giocatori, di cui 5 in campo e 7 in attesa di sostituirli. Le sostituzioni sono illimitate e l'espulsione temporanea dura 2'. L'ingresso in campo avviene esclusivamente a gioco fermo e da centro campo.

La partita dura 10' divisi in 2 tempi da 5' con intervallo di 3'. In caso di parità si disputa un tempo supplementare a oltranza sin quando una squadra realizza una meta.

Il portatore avversario di pallone può essere placcato tra spalle e piedi. Il giocatore placcato o trattenuto deve passare o lasciare il pallone entro 2 secondi. Non esistono mischie ordinate né rimesse laterali. Il pallone opzionalmente può essere calciato all'inizio della partita, ma in Italia si utilizza il "calcio libero" anche per iniziare la partita, dopo una meta dalla squadra che ha subito la meta e dopo un fallo laterale. In nessun'altra azione di gioco il pallone può essere calciato. La realizzazione della meta vale un punto.

In Italia il beach rugby è organizzato, in una formula a dodici giocatori, dalla Lega Italiana Beach Rugby riconosciuta ufficialmente dalla Federazione Italiana Rugby. Nel 2009 l'International Rugby Board (IRB) ha attivato il processo di riconoscimento di tutte le discipline di beach rugby (placcato, al tocco, tag).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]