BeBox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Computer}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

BeBox era un computer biprocessore sviluppato da Be Incorporated che utilizzava il sistema operativo BeOS.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Il prototipo della macchina utilizzava due processori AT&T Hobbit e tre DSP. In seguito AT&T decise di dismettere la sua linea di processori e Be Incorporated dovette per forza di cosa convertire la propria macchina e decise di utilizzare due processori PowerPC 603 a 66 MHz. Nel case nella macchina erano installate due barre led che rappresentavano la potenza di calcolo occupata dalle CPU e una porta esterna che poteva essere utilizzata per effettuare degli esperimenti con il computer.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La BeBox venne presentata nell'ottobre del 1995 (BeBox Dual603-66). In seguito la macchina venne aggiornata nell'agosto del 1996 con due processori a 133 MHz (BeBox Dual603e-133), la produzione delle macchine venne interrotta alla fine del 1996 quando il BeOS venne adattato per poter essere utilizzato su macchine Macintosh dotate di processori PowerPC dato che la società aveva deciso di concentrasi sul sistema operativo.

La società vendette 1000 BeBox a 66 MHz e 800 macchine a 133 MHz.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica