Baviera-Straubing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Baviera-Straubing
Ducato di Baviera-Straubing - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome ufficiale Teilherzogtum Bayern-Straubing
Lingue ufficiali tedesco, latino
Lingue parlate Bavarese
Capitale L'Aia
Dipendente da Sacro Romano Impero
Politica
Forma di governo Monarchia
Nascita 18 ottobre
Fine
Territorio e popolazione
Bacino geografico Bassa Baviera
Religione e società
Religioni preminenti Cattolicesimo
Religione di Stato Cattolicesimo
Religioni minoritarie Ebraismo
Classi sociali Nobiltà, clero, popolo
Evoluzione storica
Preceduto da Ducato di Baviera

Con il termine di Baviera-Straubing si indica un territorio ereditato da un ramo cadetto della casa dei Wittelsbach di Baviera, che venne governato da un duca indipendente dal 1353 al 1432.

Nel 1347, dopo la morte dell'Imperatore Ludovico IV, i suoi figli si suddivisero la Baviera: la Bassa Baviera passò a Stefano II (m. 1375), Guglielmo(m. 1389) e Alberto (m. 1404). L'Alta Baviera ad un altro ramo.

Nel 1353, la Bassa Baviera venne a sua volta divisa in Baviera-Landshut e Baviera-Straubing: Guglielmo e Alberto ricevettero parte dell'eredità della Bassa Baviera, con capitale Straubing e i diritti sull'Hainaut e sull'Olanda. Stefano II ricevette invece il resto della Bassa Baviera. I duchi di Baviera-Straubing erano perciò anche Conti di Hainaut, Conti d'Olanda e di Zelanda, Conti di Frisia.

Nel 1425, con la morte del Duca Giovanni II, la linea dei duchi di Straubing si estinse e i suoi possedimenti vennero divisi tra i duchi di Baviera-Monaco, Baviera-Landshut e Baviera-Ingolstadt. Sua figlia, Jacqueline di Baviera, divenne Contessa di Hainaut secondo i propri diritti.

Mappa della Baviera-Straubing, con le altre terre annesse nei Paesi Bassi

Duchi di Baviera-Straubing[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra di successione tra Jacqueline e suo zio Giovanni III, nel 1425 la Baviera-Straubing venne divisa tra Baviera-Ingolstadt, Baviera-Landshut e Baviera-Monaco.