Battle Tendency

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Le bizzarre avventure di JoJo.

Battle Tendency (戦闘潮流 Sentō Chōryū?) è la seconda serie del manga Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La seconda serie racconta le bizzarre avventure del nipote di Jonathan, Joseph Joestar, ed è ambientata in varie località: New York, Messico, Italia, Svizzera. L'anno è il 1938: in Messico e a Roma si scopre l'esistenza di misteriosi esseri, inglobati nella pietra, che secondo una profezia stanno per risvegliarsi: sono i creatori delle maschere di pietra, il cui obiettivo è impadronirsi della Pietra Rossa dell'Asia, necessaria per il funzionamento di una speciale maschera che li renderà immuni alle sole cose che possono danneggiarli: il sole e le onde concentriche. Con l'aiuto di Caesar Antonio Zeppeli (nipote italiano di Will A. Zeppeli) e della misteriosa Lisa Lisa (alias sua madre Elizabeth Joestar), Joseph si allenerà a Venezia per affinare il potere delle onde concentriche ereditato dal nonno. I tre protagonisti si muoveranno dall'Italia alla Svizzera per impedire che le creature si impadroniscano della pietra e per affrontarle. Dopo un rocambolesco scontro finale in cui Joseph perde una mano, la minaccia viene sventata.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Joseph Joestar[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Joseph Joestar.
Joseph Joestar (ジョースタ ジョセフ Josefu Jōsutā?), detto JoJo, è il protagonista della serie.

Caesar Antonio Zeppeli[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Caesar Antonio Zeppeli.
Caesar A. Zeppeli (シーザー·A·ツェペリ Shīzā Antonio Tseperi?) è il nipote di Will A. Zeppeli, napoletano, e vive a Roma. Egli è piuttosto freddo e riservato, soprattutto rispetto a Joseph, con il quale si ritrova a malincuore a dover combattere gli uomini del pilastro. Muore ucciso da Whamoo.

Lisa Lisa[modifica | modifica wikitesto]

Lisa Lisa (リサ·リサ Risa Risa?) è una giovane maestra di onde concentriche che vive sull'isola di Easprina, nella laguna di Venezia, ed allena Joseph e Caesar. Alla fine della serie, si scopre che è la madre di Joseph.

Rudolph von Stroheim[modifica | modifica wikitesto]

Rudolph von Stroheim (ルドルフ·の·シュトロハイム Rudorufu No Shutorohaimu?) è un maggiore nazista che provoca il risveglio di Santana. Viene apparentemente ucciso dall'uomo del pilastro in Messico, per poi ritornare però sotto forma di cyborg. Aiuterà Joseph nello scontro finale contro Kars. Nell' epilogo si apprende che morirà in battaglia nel corso della Seconda Guerra Mondiale, pur sapendo di star combattendo dalla parte sbagliata. È interessante notare che, per quanto descritto come arrogante, superbo e con una vena di sadismo, a Stroheim manchino le caratteristiche di "malvagità assoluta" tipiche delle descrizioni dei nazisti nella cultura popolare occidentale, anzi, dal suo apparire alla fine della serie egli si trasforma da antagonista a deuteragonista letteralmente "sostituendo" Cesar A. Zeppeli a fianco di JoJo durante l'ultima battaglia contro Kars. Questo è dovuto alla differente percezione del nazismo e dei nazisti nella cultura giapponese.È probabile che Stroheim alla fine sapesse che Jojo era sopravvisuto al duello finale,in quanto alla fine quest'ultimo mostra un arto meccanico al posto di quello perduto contro Kars,segno che probabilmente lo avesse contattato per farsene fare uno simile al suo (non poteva averglielo fatto fare Speedwagon perché non sapeva che Jojo fosse ancora vivo).

Erina Pendleton[modifica | modifica wikitesto]

Erina Pendleton (エリナ·ペンドルトン Erina Pendoruton?), chiamata Elena nella prima edizione italiana del manga, è un personaggio che proviene dalla prima serie, Phantom Blood, ed è la nonna di Joseph Joestar.

Robert E. O. Speedwagon[modifica | modifica wikitesto]

Robert E. O. Speedwagon (ロバート·E·O·スピードワゴン Robāto Ī Ō Supīdowagon?) è un anziano ricco petroliere, amico di vecchia data della famiglia Joestar, e uno dei protagonisti della prima serie, Phantom Blood. Le prime tre iniziali di Speedwagon sono R.E.O.; infatti REO Speedwagon è il nome di una rock band americana anni settanta e ottanta.

Loggins e Messina[modifica | modifica wikitesto]

Loggins (ロギンズ Roginzu?) e Messina (メッシーナ Messhīna?) sono due istruttori di onde concentriche che aiutano Lisa Lisa nell'allenamento di Joseph e Caesar. Loggins viene eliminato da Eisidisi, il quale aveva fatto irruzione sull'isola di Easprina durante l'addestramento di Joseph. Messina affronta successivamente Whamoo, ma l'uomo del pilastro ha la meglio, riuscendo ad amputargli un braccio: nonostante la sconfitta, Messina sopravvive. Loggins e Messina prendono i loro nomi da Kenny Loggins e Jim Messina, che formarono un duo pop durante gli anni settanta. Da ricordare il fatto che Jim Messina fu un membro dei Poco, band da cui fu ripreso il nome per un altro personaggio, Poko, di Phantom Blood.

Suzi Q[modifica | modifica wikitesto]

Suzi Q (スージー·Q Sūjī Q?) è una giovane ragazza che lavora come tuttofare nella dimora di Lisa Lisa a Venezia, e che si innamora di Joseph Joestar. Viene impossessata da Eisidisi, ma Joseph riesce a liberarla dall'ospite malvagio. Si sposa con Joseph e dà alla luce Holly, che sarà la madre di Jotaro Kujo, protagonista della squadra Stardust Crusaders. Suzi Q prende il suo nome dalla celebre canzone Susie Q, scritta ed eseguita da Dale Hawkins, ma resa nota principalmente dai Creedence Clearwater Revival.

Straitso[modifica | modifica wikitesto]

Straitso (ストレイツォ Sutoreitso?) è un personaggio che proviene dalla serie precedente, Phantom Blood. Ormai invecchiato, Straitso decide di indossare la Maschera di Pietra per garantirsi la forza e l'eterna giovinezza. Passato così dalla parte del male, viene sconfitto da Joseph Joestar. Il suo nome è ispirato alla seconda parte del nome della band britannica Dire Straits.

Smokey Brown[modifica | modifica wikitesto]

Smokey Brown (スモーキー·ブラウン Sumōkī Buraun?) è un giovane ragazzo che vive a New York. Joseph lo salva dal brutale assalto di alcuni poliziotti razzisti. Il giovane assiste alla battaglia tra Joseph e Straitso, dopodiché verrà preso in custodia da Erina. Una volta cresciuto diventerà il governatore della Georgia.

Mario Zeppeli[modifica | modifica wikitesto]

Mario Zeppeli (マリオ・ツェペリ Mario Tseperi?) era il padre di Caesar Antonio Zeppeli. Artigiano di professione, abbandonò suo figlio a Napoli quando questi era solo un bambino. Conosceva il segreto degli uomini del pilastro e per questo visse la sua vita a Roma, per assicurarsi che quegli esseri malvagi non si risvegliassero mai. Viene ucciso per salvare Caesar da una trappola degli uomini del pilastro.

Commando Donovan[modifica | modifica wikitesto]

Commando Donovan (コマンドー·ドノヴァン Komandō Donoban?) è un guerriero nazista che tenta di fermare Joseph durante il suo viaggio nel deserto messicano. Viene sconfitto e legato ad un cactus. Prende il suo nome da quello del cantante scozzese Donovan.

Wired Beck[modifica | modifica wikitesto]

Wired Beck (鋼線·のベック Uairedu Beck?) è un vampiro al servizio di Kars. Viene eliminato da Lisa Lisa. Il suo nome è ispirato a quello del musicista Jeff Beck, che ha pubblicato un album intitolato Wired.

Mark[modifica | modifica wikitesto]

Mark (マルク Marc?) è un giovane soldato nazista, amico di Caesar, che stava progettando di sposarsi. Viene eliminato da Whamoo durante il suo risveglio a Roma.

Uomini del Pilastro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Uomini del pilastro.

Santana[modifica | modifica wikitesto]

Santana (サンタナ Santana?) è il primo degli uomini del pilastro ad essere risvegliato. Il suo nome è ispirato a quello del chitarrista Carlos Santana.

Whamoo[modifica | modifica wikitesto]

Whamoo (ワムウ Wamuu?) è il secondo degli uomini del pilastro ad essere risvegliato, ed è il servitore di Eisidisi e Kars. A differenza di Kars, è un guerriero d'onore, come dimostra nello scontro contro Caesar. Viene ucciso da Joseph. Il suo nome è ispirato alla band anni '80 degli Wham!.

Eisidisi[modifica | modifica wikitesto]

Eisidisi (エシディシ Eshidishi?), traslitterato Acideecy nella prima edizione italiana del manga, è un uomo del pilastro, risvegliato a Roma insieme a Kars, dopo il suo servitore Whamoo. Viene ucciso da Joseph. Il suo nome è ispirato alla band australiana degli AC/DC.

Kars[modifica | modifica wikitesto]

Kars (カーズ Kāzu?) è il capo degli uomini del pilastro, nonché il più forte dei tre, e viene risvegliato a Roma insieme a Eisidisi, dopo il suo servitore Whamoo. Il suo nome è ispirato alla band statunitense dei The Cars.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga