Battle Clash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battle Clash
Titolo originale Battle Clash
Sviluppo Nintendo R&D1, Intelligent Systems
Pubblicazione Nintendo
Data di pubblicazione 21 giugno 1993 (JP)
ottobre 1992 (NA)
18 marzo 1993 (EU)
Genere Picchiaduro
Modalità di gioco Single player, multiplayer
Piattaforma Super Nintendo
Supporto Cartuccia

Battle Clash, in Giappone Space Bazooka (スペースバズーカ?), è un videogioco prodotto dalla Nintendo e Intelligent Systems per il Super Nintendo Entertainment System nel 1992, seguito poi da Metal Combat: Falcon's Revenge l'anno seguente.

Storia[modifica | modifica sorgente]

In un futuro distante, la Terra vive nel caos e soltanto il Gioco Battagliero permette un minimo di ordine. Tutte le battaglie sono combattute da macchine antropomorfe gigantesche dette Standing Tanks (ST) e Anubis, un combattente spietato, diventa il campione assoluto. Mike Anderson, il cui padre fu tra le tante vittime d'Anubis, rifiuta di morire e s'allena e studia per apprendere tutto sugli ST, sperando di poter vendicare il padre e porre termine al bailamme continuo nel mondo. Prima di tutto, però, deve sconfiggere i Subordinati Combattivi (gli scagnozzi di Anubis).

Meccanica di gioco[modifica | modifica sorgente]

Nel gioco, il giocatore interpreta il pilota del ST Falcon e compagno di Mike contro i nemici in combattimenti uno contro uno. Per attaccare, bisogna attivare il Super Scope e si possono sparare raffiche rapide oppure attacchi caricati. Quando la barra dell'energia è piena si possono sparare saette, ma questa decurteranno di una certa percentuale la propria barra dell'energia e la loro funzione è prettamente difensiva, siccome alcuni attacchi avversari possono essere contrastati solo in questa maniera. L'obiettivo del gioco è sconfiggere tutti i nemici, arrecando, possibilmente, danno ai loro punti deboli (ogni ST nemico ha un punto debole in una zona differente) e si vince solo se il proprio avversario perde tutta l'energia. Se si perde la partita a causa della distruzione del proprio robot oppure per aver raggiunto il tempo limite di 10 minuti a battaglia, si può ricominciare indefinitivamente finché si oltrepassa il livello.

Ricezione[modifica | modifica sorgente]

Battle Clash è stato valutato 3.775 su 5 da Nintendo Power.[1]

Differenze Regionali[modifica | modifica sorgente]

La versione giapponese,Space Bazooka, è stata distribuita un anno dopo quella americana. Vinto il gioco a livello normale, un'immagine statica di Anderson con il suo robot verrà mostrata durante i titoli di coda, invece del mero sfondo blu. Vinto a livello difficile, lo sfondo mostrerà tutti i personaggi di supporto durante la battaglia finale assieme al protagonista.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ GameRankings - Battle Clash, GameRankings. URL consultato il 6 settembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi